ato me 2

ATO ME 2: “Pagano solo i lavoratori !!!”

Barcellona – Interviene anche il segretario provinciale della FIADEL IGIENE AMBIENTALE Pietro Fotia sulla vicenda che riguarda i lavoratori dell’Ato Me 2 senza stipendio da 50 mesi e attualmente incatenati presso la sede di via Statale Sant’Antonino attuando lo sciopero della fame in segno di protesta.

“L’assurda vicenda dei lavoratori dell’ATO ME 2, si legge nel comunicato della FIDAEL, da quattro anni senza stipendio nell’indifferenza generale e costretti allo sciopero della fame per richiamare l’attenzione delle istituzioni, è il sintomo più evidente del fallimento di un’intera classe politica e dell’inefficienza degli strumenti che istituzionalmente dovrebbero sovrintendere al funzionamento del sistema della gestione dei rifiuti, che , in Sicilia, è ogni giorno di più trasformato in “terreno di caccia” per politici e amministratori la cui gestione sta causando danni immensi all’intera collettività senza che nessuno paghi per lo scempio che è sotto gli occhi di tutti.

Risulta incomprensibile la fattispecie che nessuno intervenga in una situazione che vede i sindaci continuare a ricorrere ad affidamenti milionari di servizi che invece potrebbero vedere utilmente impiegati i lavoratori dell’ATO che dovrebbero essere definitivamente riassorbiti dagli Enti. Ci chiediamo quali interessi si nascondano dietro il mancato intervento di tutti gli organi coinvolti e auspichiamo che della vicenda possa occuparsi la magistratura per far luce su eventuali reati in un settore caratterizzato da metodi gestionali non sempre esenti da illegittimità ed infiltrazioni criminali”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close