ato me 2

Incatenati e in sciopero della fame, la disperazione dei lavoratori Ato Me 2

BARCELLONA – Manifesteranno a oltranza, attuando anche lo sciopero della fame. Si dicono pronti a forme di protesta ben più eclatanti. I dipendenti amministrativi dell’Ato Me 2 si sono incatenati davanti ai cancelli della Sede di Via Statale Sant’Antonino.

Dal 2012 non percepiscono lo stipendio. Tutto inabissato in una situazione, la loro, ingarbugliata come poche. Quei lavoratori vivono intanto una vita altamente precaria con famiglie ridotte sul lastrico, costrette a vendere i loro beni per tirare avanti: case, auto, gioielli e persino corredi.

Nello scorso febbraio, il presidente della Regione Rosario Crocetta aveva rassicurato i lavoratori dell’Ato Me2 sul suo interessamento per risolvere la vicenda. Eppure in due mesi ben poco è cambiato. Anzi, decisamente nulla. Gli stipendi, quattro anni di stipendi, continuano a non arrivare, le famiglie dei dipendenti continuano a navigare a vista rischiando di affogare e la dignità del lavoratore è soltanto un’utopia.

Non sarebbe forse il caso che le istituzioni si adoperassero finalmente in maniera decisiva per definire una volta e per tutte una vicenda che assume giorno dopo giorno i contorni del grottesco?

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close