galati mamertino

Violato il semestre bianco? La minoranza interroga la giunta

Galati Mamertino – I componenti del Gruppo di minoranza consiliare “Vivere Galati”, con una lettera datata 13 Aprile 2016, hanno invitato la Giunta Comunale ad adottare i soli atti di straordinaria amministrazione, supportati da concreta contingibilità e urgenza, nel periodo pre-elettorale.

I Consiglieri di minoranza Vincenzo Amadore, Giuseppe Drago, Andrea Carcione, Antonino Carcione, Enrico Giardinieri e Carlo Vicario si sono così rivolti all’Amministrazione:

– Premesso

– che con Decreto Amministrativo del 4 Aprile 2016 n. 26, l’Assessore Regionale alle Autonomie Locali e Funzione Pubblica ha fissato per i giorni 5 e 6 Giugno 2016 la data delle consultazioni per il rinnovo delle cariche istituzionali;

– ritenuto che, con il predetto Decreto Amministrativo n. 26 del 4 Aprile 2016, è stata fissata la data di convocazione dei comizi elettorali;

– che alcuni provvedimenti amministrativi posti in essere dal Sindaco e dalla Giunta Municipale violano quanto disposto dalla vigente normativa, la quale prevede espressamente – dopo la pubblicazione del Decreto di indizione dei comizi elettorali – esclusivamente l’adozione di atti amministrativi straordinari, contingibili e urgenti;

– che le scelte adottate, in prossimità delle scadenze elettorali, potrebbero produrre effetti permanenti e vincolanti per i nuovi titolari delle cariche amministrative.

– Considerato

– pertanto che appare opportuno prevenire ogni possibile interferenza degli organi in carica e con scadenza di mandato, al libero svolgimento della consultazione elettorale.

– Tutto ciò premesso, ritenuto e considerato, si invitano gli organi e gli uffici comunali in intestazione ad adottare e porre in essere esclusivamente gli atti straordinari, adottati di contingibilità ed urgenza e sospendere, in autotutela, gli atti di ordinaria amministrazione (determinazioni dirigenziali, ecc.) e i procedimenti amministrativi non dotati delle caratteristiche di straordinarietà sopra riportate.

– Si chiede inoltre

– che gli amministratori limitino la propria azione esclusivamente agli atti urgenti, la cui adozione è subordinata a scadenze improrogabili di legge o il cui ritardo nell’adozione comporterebbe un concreto danno economico per l’ente.

– Si avverte infine che tutti gli atti e/o i procedimenti amministrativi, non dotati dei presupposti di straordinarietà richiesti dalla legge in pendenza delle elezioni amministrative, saranno sottoposti all’esame e alle valutazioni delle autorità competenti.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close