costacefalu

La Irritec Costa d’Orlando si arrende solo alla fine, Cefalù passa al PalaValenti per 90-97

Capo d’Orlando – Termina con una sconfitta il campionato della Irritec Costa d’Orlando che al PalaValenti viene battuta dalla Zennella Cefalù con il punteggio di 90-97. Una gara davvero equilibrata ed appassionante, come poche se ne sono viste quest’anno in serie C Silver. Nonostante fosse una gara “inutile” dal punto di vista degli obiettivi da raggiungere, con Cefalù qualificata mentre la Costa era già fuori dai playoff, i tifosi accorsi al PalaValenti hanno potuto vedere 40’ di pallacanestro veramente ben giocati da entrambe le squadre.

Coach Condello, ancora privo di Danna, infortunatosi prima della gara con Patti, decide di cominciare la gara schierando in quintetto Di Loreto, Marinello, Antinori, Sgrò e Fall. Inizio favorevole agli ospiti che con Sodero si portano sul 2-10 dopo 2’ di gioco. Antinori fa la voce grossa sotto canestro e firma un parziale di 6-0 per l’8-10 dopo 4’. Ancora Sodero mette due bombe in fila, la Costa forza un paio di tiri e Cefalù scappa sul 13-23 con una tripla di Sims. La Costa comunque non si scompone e con Marinello ed Antinori torna a -6, ma Cefalù è altrettanto brava a riportarsi in vantaggio in doppia cifra: 21-32 al termine del primo quarto.

Il secondo periodo si apre con una tripla di Leonzio e poi è ancora Antinori a portare i suoi sul -6, 27-33 al 13’. La difesa della Costa riesce a rendere più complicato l’attacco ospite e favorisce il contropiede, con Carpinteri che vola in rovesciata a segnare il -1 al 15’, 35-36. In questi ultimi minuti di primo tempo la gara sale di livello, con canestri spettacolari da ambo le parti. Leonzio da tre pareggia a quota 43 al 18’, poi quattro punti in fila di Fall portano la Costa al massimo vantaggio sul 47-44. Una canestro di Sims chiude il primo tempo sul 47-46 per i biancorossi.

Al ritorno in campo dopo l’intervallo la gara continua sul filo dell’equilibrio, Sodero segna da tre punti e subito dopo risponde Leonzio con la stessa arma. Di Loreto pareggia i conti a quota 58 al 25’, poi Fall firma il canestro del sorpasso sul 62-60. Di Loreto porta i suoi sul +5, ma Cefalù sigla un contro parziale di 8-0 che li porta a terminare il terzo quarto in vantaggio per 68-70, dopo un gran canestro di Marinello allo scadere del tempo.

Ultimo quarto che comincia con un parziale di 2-7 per Cefalù e con coach Condello costretto a chiamare timeout per provare a dare una scossa ai suoi. Al 35’ Cefalù conduce 75-83 dopo un paio di canestri dell’ex De Lise, i biancorossi ci provano con Di Loreto, ma Cefalù segna altri 5 punti per il 77-88 a 4’ dal termine che costringe nuovamente Condello al timeout. Questa volta la sospensione da i suoi frutti con un 6-0 di parziale della Costa. Gli ospiti ancora una volta mantengono la calma e rispondono con un immediato 4-0. Una bomba di Di Loreto permette alla Costa di accorciare sull’84-92 al 38’, Antinori segna in contropiede il -6 a 1’10” dal temine, ma Sims risponde con una tripla da distanza siderale per l’88-97 a 55”. Nell’ultimo minuto da segnalare una brutta storta alla caviglia presa da Ferraro, costretto ad uscire. Cefalù resta in controllo e vince la gara col punteggio di 90-97.

Irritec Costa d’Orlando – Zannella Cefalù 90-97 (21-32; 47-46; 68-70)

Costa d’Orlando: Marinello 13, Di Loreto 24, Carpinteri 2, Leonzio 12, Ferraro 12, Sgrò 4, Fall 13, Antinori 10, Arto ne, Crisà ne. All. G. Condello.                 

Cefalù: Sims 29, Cooper 11, Malagoli ne, Modaro ne, Baiardo 5, Mollura 12, Mezzapelle ne, Sodero 16, De Lise 18, Terrasi 6. All. Priulla.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close