carabinieri

Rissa in centro, botte da orbi e otto persone ai domiciliari

BARCELLONA – Una telefonata al vetriolo, poi giù botte. Tante, da orbi. Alla base della vicenda, questioni e vecchie ruggini legate a una separazione forse “poco consensuale”.  Un uomo e la zia della ex moglie protagonisti di un dialogo telefonico dai toni tutt’altro che distensivi, poi il pandemonio.

Al suo rientro a casa, l’uomo ha trovato ad attenderlo sei persone. Essendosi accorto di essere atteso, ha preferito rimanere a bordo della sua auto e, come rinforzo, ha chiamato il padre. Dalla parole si è passati quindi ai fatti con una rissa che ha richiamato anche l’attenzione degli increduli passanti. Durante la colluttazione è stata utilizzata anche una mazza da baseball successivamente sequestrata da Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, intervenuti in Via Operai per sedare gli animi. Tutte le persone coinvolte si trovano in questo momento agli arresti domiciliari.

Quattro degli otto partecipanti alla rissa hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close