CONTINUA L’ALLARME METEO IN PROVINCIA


Continua l’allarme meteo in Provincia di Messina lanciato ieri dal Dipartimento regionale della Protezione Civile. Trentadue i comuni attenzionati sia nel versate ionico che in quello tirrenico della provincia. Preoccupazione per paesi, tra gli altri, come Barcellona Pozzo Di Gotto, Caronia, Castel’Umberto, Librizzi, Raccuja, San Fratello, Sant’Angelo di Brolo e Spadafora. Comunità colpite violentemente nel recente passato da alluvioni e frane e che ancora oggi attendono risposte certe dai governi regionali e nazionali. Sempre il Dipartimento Regionalòe di protezione Civile ha segnalato una moderata criticità per quanto riguarda il rischio idrogeologico nei monti Peloritani. Le previsioni meteo indicano una intensa perturbazione accompagnata da vento forte ed umido che investirà la Sicilia e la Calabria Ionica portando piogge abbondanti. In particolare fino al primo pomeriggio di martedì 31 le province più colpite dalle piogge saranno quelle di Messina, Catania, Siracusa e Ragusa, dove cadranno mediamente dai 40 agli 80 mm di pioggia, con punte superiori ai 100 mm a ridosso delle montagne. I fiumi non dovrebbero ingrossarsi particolarmente, a causa del fatto che nevicherà oltre i 1000-1400 metri di quota e quindi gli apporti di pioggia dai rilievi verso i fiumi saranno minimi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close