municipio

Terremoto politico a Sant’Agata. Richiesto azzeramento della giunta. La Fachile lascia il PD?

Sant’Agata Militello – A distanza di poche ore dalla designazione del neo assessore Melinda Recupero, nuova quota rosa del Megafono , nuovi colpi di scena si susseguono a palazzo Crispi.

Rita Fachile avrebbe manifestato l’intenzione di abbandonare il gruppo Pd di riferimento ed i consiglieri Massimiliano Sberna e Calogero Carrabotta hanno protocollato proprio stamattina  una lettera in cui denunciano a distanza di 3 anni dalle elezioni “il totale immobilismo dell’amministrazione Sottile”. Per rilanciare l’azione amministrativa, si legge tra l’altro nel documento,  chiedono al sindaco Sottile un atto di responsabilità: l’azzeramento dell’attuale giunta e l’apertura di una fase di condivisione, altrimenti data la situazione di grande tensione venutasi a determinare saranno  costretti ad abbandonare la coalizione. Recuperata l’alleanza con l’indipendente Natale, il quale ha annunciato l’ingresso nel Megafono e di formare un unico gruppo con Calogerino Maniaci, durante l’accettazione dell’assessore Recupero, il primo cittadino si trova a fronteggiare una situazione difficile che potrebbe minare i già altalenanti equilibri, resi ancora più precari  dal paventato abbandono della Fachile, palesato giusto nel pomeriggio forse a seguito del mancato ingresso in giunta, dato per certo sino all’ingresso di Melinda Recupero.  Francesca Alascia

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close