Kart

Una gara dedicata a chi ha “pilotato” cuori e kart

S.Stefano di Camastra – Prima le organizzava lui per gli altri, ora purtroppo i ruoli si sono invertiti, e gli altri non possono fare altro che organizzarla per lui.

Santino Milia è stato anima generosa e brillante della città delle ceramiche, sempre con il sorriso in faccia e le mani in tasca, per offrire e per offrirsi agli altri. La malattia è stata più forte di lui ma non più forte della voglia di chi lo ha amato di ricordarlo. Tutto è pronto per il primo memorial kart “Santino Milia”.

Milia

Domenica mattina, a partire dalle 8.30, la nuova area artigianale si trasformerà in un vero e proprio circuito, in cui correranno 35 piloti che si sfideranno in una gara a cronometro, controllata da esperti tecnici. La manifestazione è organizzata dagli amici di Santino, Franco, Epifanio e Alessandro su tutti, dall’amministrazione comunale e dall’asd “motor sport club” di Castelbuono. Il grande assente, per paradosso di vita e di morte, sarà l’assoluto protagonista che a bordo di una nuvola sfreccerà nel circuito più lontano che si possa immaginare, il cielo. “La gara è un pretesto per ricordare Santino – dichiara l’assessore Alessandro Amoroso suo amico fraterno – che per tanti anni ha regalato a S.Stefano il suo impegno non solo nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni, un grande amante del kart che tante manifestazioni e gare ha organizzato per noi”. Il programma della manifestazione: 8.30 iscrizioni, 10.30 prove libere, 14.30 la gare e alle 18 la premiazione. Intanto, sui social si moltiplicano commenti, ricordi, dediche, frasi ed emozioni, la sensazione è che il kart non rimarrà fermo ma sarà guidato da tutti gli stefanesi che idealmente saliranno a bordo per correre insieme a Santino.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close