tribunale-patti

Prima udienza nei confronti del giovane stalker santagatese

Sant’Agata Militello – Stamattina innanzi al giudice monocratico del  tribunale di Patti , Sandro Potestio, è stata celebrata l’udienza nei confronti di Andrea Pizzino imputato del reato di atti persecutori perpetrato ai danni dell’ex convivente, assistita dall’avvocato di fiducia Daniele Corrao.

Il giovane, residente a Sant’Agata Militello fu arrestato dai carabinieri della locale compagnia lo scorso 8 marzo. Pizzino 27 anni, difeso dal legale Alessandro Nespola , sorpreso in flagranza di reato, in prossimità dell’abitazione dell’ex compagna, classe 1993, nel compimento di comportamenti vessatori ed atti violenti ai danni di quest’ultima, fu bloccato dalle forze dell’ordine.

Sottoposto a perquisizione personale e veicolare fu trovato in possesso di una mazza da golf e di  una bottiglia di plastica contenente liquido infiammabile, che sono stati posti immediatamente sotto sequestro. La ragazza impaurita e visibilmente provata  ha denunciato ai militari di essere stata più volte vittima, anche nel recente passato, di reiterati episodi di minacce e molestie fisiche, tali da determinare un fondato timore  per la propria incolumità e da alterare le proprie abitudini di vita, talmente invasivi da  generare nella malcapitata un perdurante e grave stato d’ansia e di paura.

Lo stalker santagatese, reo di precedenti specifici contro la persona, è attualmente ristretto ai domiciliari. Stamattina è stato incardinato il processo ed ammessa la costituzione di parte civile della parte offesa, proposta dal difensore Daniele Corrao. L’udienza è stata poi rinviata al mese di luglio per l’escussione dei testi dell’accusa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close