foto ok

La Stefanese juniores pronta alla sfida per la vittoria

Santo Stefano di Camastra– La concentrazione è massima, alle 15.30 al comunale di Rocca, i ragazzi della Stefanese Juniores, si giocheranno lo spareggio contro il S.Agata per passare alla fase finale regionale contro la Parmonval.

Spareggio necessario, perché entrambe le squadre sono prime in classifica, a quota 44 punti. I baby leoni arancioneri sono il migliore attacco e la miglior difesa del campionato, hanno umiltà, entusiasmo, in panchina un condottiero coraggioso come mister Francesco Ciardo e a seguirli il dirigente Sebastiano Arcidiacono, il magazziniere Franco Gentile e il sempre presente Vincenzo Consentino. “I miei ragazzi sono tutti 98 -99- e dirittura 5 sono del 2000 – afferma il tecnico Ciardo – tutti ragazzi di S.Stefano, solo uno di Pettineo e qualcuno della vicina Torremuzza. Un vivaio di cui siamo orgogliosi”.

Emozionato e soddisfatto il presidente Fausto Pellegrino “ringrazio questi ragazzi per averci messo sempre il cuore, sempre fieri della maglia che indossano, grazie a mister Ciardo per la passione e la determinazione che ha messo in questi anni e per averci portato in finale”. Pellegrino carica l’ambiente ma dal suo arco scocca una freccia indirizzata alla lega calcio. “Nessuno della lega è mai venuto a vedere giocare la squadra prima in classifica, per osservare e magari selezionare qualche giovane, per la rappresentativa giovanile”. L’amarezza che trapela dalle parole di Pellegrino servirà a dare una marcia in più alla squadra “per me hanno già vinto – conclude Pellegrino – hanno dimostrato di avere carattere, cuore e passione”. E, intanto la comunità stefanese si coccola i suoi finalisti, chi non andrà a Rocca, seguirà la partita sui social, comprese le mamme tifose. “Noi oggi ci proviamo, a qualunque costo”, scrivono i giocatori su facebook.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close