Ass e cs

L’assessore Cocilovo al lavoro tra le cascate

Mistretta – Lorenzo Cocilovo è il classico assessore operaio.

Come si vede nella foto di Emanuele Coronato, a bordo del suo escavatore, gratuitamente e senza badare al tempo, ha liberato il sentiero del cinquecentesco ponte “zu pardo”, la storica trazzera regia che un tempo univa Mistretta a Caronia, che giunge fino alla pittoresca cascata di contrada Cuttufa. L’intervento dell’assessore Cocilovo, nominato appena 2 mesi fa con delega al turismo, è servito a rendere più agevole e sicura la visita delle incontaminate e affascinanti cascate del territorio amastratino, scoperte, protette e valorizzate dall’associazione “la valle delle cascate”, diretta Daniela Dainotti ed animata da tanti soci, tra cui Chiella e Coronato. Grazie al lavoro, costante e competente degli associati sono state catalogate ben 11 cascate le cui altezze variano dai 6 metri della cascata Cuttufa ai 35 metri della cascata Pietrebianche, luoghi incontaminati della natura che in questi mesi sono stati meta di migliaia di visitatori. “Devo e voglio ringraziare l’associazione “la valle delle cascate” – scrive l’assessore Cocilovo – per l’impegno che mette nel far conoscere le bellezze straordinarie del nostro territorio. Io ho solo voluto offrire il mio tempo e il mio impegno per rendere più agevole raggiungere il ponte zu Pardo e le vicine cascate. Ho già detto al presidente Daniela Dainotti, a Sebastiano Chiella, a Emanuele Coronato e a tutti gli altri componenti che questi scrigni di natura e di vita vanno valorizzati a tutti i costi”. Insomma, Mistretta si prepara ad un’estate all’insegna delle cascate, del resto l’acqua è sorgente di vita e come scrive la presidente dell’associazione Daniele Dainotti “ai piedi della cascata è stato come se il tempo si fosse fermato, le goccioline d’ acqua che ti solleticano, ti lavano il viso da tutti i pensieri”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close