carabinieri santagata

Urla “Allah Akbar” e tampona i Carabinieri: arrestato marocchino ubriaco

MILAZZO – Ha tamponato una pattuglia dei carabinieri in Marina Garibaldi all’urlo “Allah Akbar” dopo avere scorrazzato creando il panico a bordo di un’autovettura sottratta al cognato.

Una bravata che gli è costata l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, che non appartiene a nessuna organizzazione politica o religiosa, aveva soltanto esagerato con l’alcool.

I fatti si sono verificati la scorsa notte, poco dopo l’una. Il giovane marocchino vive a San Filippo del Mela, in casa della sorella e sarebbe sprovvisto di permesso di soggiorno.

Inevitabile la preoccupazione iniziale delle forze dell’ordine e dei presenti che hanno assistito al tamponamento. L’urlo lanciato in arabo “Dio è il più Grande” ha preoccupato e non poco chi lo ha ascoltato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close