DOMENICO SAMMATARO

Il team di Sammataro vince “ebec 2016”

Tusa – L’ambizioso presidente della consulta cittadina di Tusa continua a volare alto.

Domenico Sammataro, alla guida del team “Bio Nebrodi – Peloritani” composto da Dario Di Fresco e Maria Pia Tamburello, vince il terzo posto regionale “ebec 2016” e rappresenterà la Sicilia alla gara nazionale di Ebec Italy 2016, dal 14 al 16 aprile al politecnico di Torino. Ebec – European best engineering competition – è la più importante competizione ingegneristica d’Europa cui partecipano studenti iscritti a facoltà tecnico-scientifiche ed economiche. Obiettivo massimo è la finale europea di Belgrado, in Serbia, a cui parteciperanno i vincitori delle 33 nazioni europee. In palio per i vincitori stage formativi e retribuiti presso gradi multinazionali. Ad ogni livello della competizione (round locale, nazionale e finale europea) gli studenti, divisi in team di tre/quattro componenti ciascuno, risolvono due prove: “team design”, progettazione e realizzazione di un prototipo funzionante, da realizzare solo con i materiali assegnati, in un tempo prestabilito e che risponda a predeterminati requisiti e “case study”, che mette alla prova l’acume e la capacità di comunicazione e “problem solving” dei partecipanti, alle prese con la risoluzione di un problema relativo alla realtà aziendale e d’impresa. Sammataro, che insieme al suo team è sul podio regionale per il terzo anno consecutivo, ha una bacheca piena di “trofei”: ha già vinto nel 2014 il secondo premio a Roma, lo scorso anno si è classificato primo nella categoria “team design”, e terzo in quella “case study”. Il paradosso è che il presidente della consulta cittadina di Tusa è un laureando in scienze biologiche che sfida e batte futuri ingegneri.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close