brolo

Furti in Contrada Sirò: presa di mira la zona industriale!

Brolo – Sono ben tre le aziende colpite dai ladri in Contrada Sirò, nella zona industriale Brolese. Dopo il furto che qualche settimana fa ha interessato una nota società di costruzioni, operante nel settore dell’edilizia privata, adesso a essere presa di mira è un’altra società adiacente a quella visitata dai ladri nelle scorse settimane e sembrerebbe, nelle ultime ore, anche un’altra azienda sita nella zona industriale di Sirò.

Pare che l’impronta dei malviventi sia la stessa: identiche modalità di azione, rubati sempre mezzi e materiale e rubati per lo più oggetti che sul mercato della ricettazione non hanno grande valore. Nella prima è stato portato via materiale edile, nella seconda, che si occupa principalmente di lavori pubblici, due escavatori e due mezzi di trasporto. I ladri hanno anche rubato delle taniche di benzina. Dagli escavatori era stato sottratto anche il gps. Un lavoro a regola d’arte, per evitare di ricostruire le tracce. All’ultima azienda presa di mira dai malviventi pare sia stato sottratto sempre materiale da impiantistica.

“Semplice furto” o c’è dell’altro? Questo l’interrogativo degli inquirenti che stanno indagando a 360° gradi su tutta la zona e sulle possibili piste. Sembra bizzarro, infatti, che si verifichino tre ondate di furto nella stessa zona, portando via elementi irrisori. Si batte anche la pista della ritorsione.

Potrebbero, infatti, aprirsi scenari differenti: una delle imprese colpite, la Siar, è infatti di proprietà di familiari dell’imprenditore edile Antonino Mollica, di Gioiosa Marea. La sua ditta fa parte del consorzio edile “Vitruvio”, del quale lo stesso Mollica è consulente e dirigente. Il consorzio e la stessa impresa gioiosana figurano, infatti, tra le vittime della fitta rete di estorsioni con cui le cosche mafiose palermitane avevano imbrigliato il territorio madonita.  Determinante per l’operazione furono le denunce degli stessi imprenditori stretti nella morsa del pizzo e tra questi, proprio il consorzio Vitruvio e la Siar, impresa esecutrice, che a Palermo stava eseguendo i lavori di ristrutturazione del liceo Classico Vittorio Emanuele II.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close