tindaro germanelli

Amministrative, incontro politico ma il candidato rimane soltanto Germanelli

Sant’Angelo di Brolo – Si è svolta nei giorni scorsi una riunione organizzativa dei gruppi politici che sosterranno il candidato sindaco Tindaro Germanelli. Incontro finalizzato a decidere le linee guida per gestire l’imminente campagna elettorale delle prossime Amministrative.

Il direttivo del Circolo PD “La Torre Mattarella” e il gruppo civico “Movimento per Sant’Angelo” sono le due componenti che hanno annunciato pubblicamente di voler appoggiare la candidatura di Tindaro Germanelli.

Durante il corso dell’assemblea è stato fatto il punto della situazione e si è parlato riguardo l’attività amministrativa già svolta fino a questo momento dallo stesso. La nuova coalizione dovrebbe rappresentare il punto di continuità con l’Amministrazione uscente, la quale ha visto Basilio Caruso sindaco per due mandati consecutivi.

Sono state programmate una serie di azioni da mettere in campo nei prossimi giorni. Sulla scorta delle indicazioni dei membri già impegnati a sostegno del nascente progetto politico è stato posto l’obiettivo di avviare degli incontri con tutti i soggetti potenzialmente interessati ad avere un ruolo attivo nel prossimo quadro istituzionale. Sul fronte delle forze politiche avversarie invece la situazione appare incerta al momento, in quanto si attendono ancora ufficiali candidature.

L’Amministrazione comunale uscente ha indicato infatti come prossimo candidato la persona di Tindaro Germanelli, attuale vicesindaco e segretario del Circolo PD “La Torre Mattarella”. Il direttivo dello stesso PD santangiolese e il gruppo civico “Movimento per Sant’Angelo” hanno espresso pubblicamente, in modo consecutivo, la volontà di appoggiare la suddetta scelta.

Schieramento opposto, invece, quello del gruppo civico “Rinascita Santangiolese” che autonomamente si è fatto avanti manifestando l’intenzione di voler costruire un progetto amministrativo nuovo. L’UDC, nel frattempo, aggregazione a se stante in questo momento, ha reso nota la decisione di prendere parte nella battaglia elettorale con candidati propri.

Gruppi che hanno annunciato le proprie posizioni politiche, in questo frangente, senza però rendere ancora pubblici effettivi candidati sindaco che andranno a costituire forze avversarie.

La presenza di un’unica lista sembrerebbe a prima vista un caso quasi impossibile da verificarsi, data l’esistenza dei numerosi gruppi politici nel comune nebroideo. In realtà, un dubbio è sorto ai cittadini santangiolesi. Il fatto di essere già nel mese di marzo e di stare per entrare nel vivo della campagna elettorale senza reali avversari non è tipico del paese. Questo è quanto espresso da qualche abitante dopo aver ricordato e sottolineato le differenze con le campagne elettorali del passato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close