Foto gran fondo

Gran fondo della ceramica, successo “bagnato”

S.Stefano – La pioggia battente e torrenziale ha costretto ad annullare la prova del gran fondo ma non a spegnere l’entusiasmo e la professionalità di chi ha partecipato. Donne e detentori di maglia in prima fila, dietro gli abbonati. E’ stato possibile disputare solo la medio fondo. Stefano di Camastra, Caronia, Torre del Lauro, Acquedolci, Sant’Agata Militello, Serra Bernardo, contrada Orecchiazzi e ritorno. Gli ultimi dici chilometri di percorso sono stati insidiosi per i 400 corridori che hanno dovuto rallentare e rivedere le strategia. Il più veloce è stato Gianluca Pullano della Celer trasporti di Giammoro. “Finalmente riesco a portare a casa questa vittoria – dichiara Pullano – per due anni consecutivo l’ho sfiorata e la terza volta è andata bene”. Le anime della manifestazione sono il padre Sebastiano ed il figlio Fausto, patron dell’asd “bici club stefanese”, che con sacrificio, passione e pazienza hanno reso la decima edizione della gran fondo ancora un grande successo. Lo ricordiamo, è valevole come prova di campionato nazionale granfondo acsi settore ciclismo, come prova di campionato regionale gf/mf acsi settore ciclismo sicilia, come prova del circuito coppa sicilia gf/mf strada, come prova del circuito interforze gf/mf strada, come prova del circuito regno delle 2 sicilie e gemellata con la “gran fondo internazionale “la campionissimo”.Paura per la Team Lombardo di Buseto Palizzolo. Il pulmino 9 posti della società, a seguito della carovana, ha sbandato lungo la statale 113 finendo contro il guard rail. Nessun ferito, fortunatamente.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close