frana o1

Gioiosa Marea isolata: due i giorni di chiusura della statale

Gioiosa Marea – Ancora una volta il paese di Gioiosa Marea è isolato causa frane. Le incessanti piogge degli ultimi giorni hanno fatto crollare il costone roccioso che sovrasta la strada statale 113 in ben due punti. Una prima frana si è verificata ieri notte tra Patti e Gioiosa Marea, in prossimità del cimitero di San Giorgio, il tratto stradale è stato chiuso ed è infatti possibile transitare solo attraversando il piccolo centro abitato di San Giorgio di Gioiosa Marea.

Poco fa, invece, un’altra frana ha colpito il tratto stradale tra Gioiosa Marea e Piraino, precisamente nel punto del cosiddetto “Farconaro” poco prima della frazione di Zappardino.

Sul posto i mezzi dell’ANAS che hanno inibito il tratto stradale. Pare che la chiusura durerà due giorni, tempo utile per pulire la carreggiata e mettere in sicurezza il costone. Il punto in cui è avvenuta la frana è lo stesso punto in cui crollò il costone proprio lo scorso anno.

Di fatto Gioiosa Marea è isolata e accessibile solo o dalle trazzere di campagna che la collegano al Comune di Piraino o, lato Patti, dal centro abitato di San Giorgio. Il sindaco di Gioiosa Marea, Eduardo Spinella, ha chiesto ai vertici del CAS che i cittadini di Gioiosa Marea, non debbano pagare la tratta autostradale Brolo – Patti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close