Foto 2

I giovani democratici dei nebrodi “conquistano” il congresso

S.Stefano – I rappresentati nebroidei ancora protagonisti. Il congresso regionale dei GD (giovani democratici) ha approvato all’unanimità 2 emendamenti presentati da Emanuela Re, segretario del circolo di S.Stefano che raccoglie anche giovani di Mistretta e presidente della direzione provinciale GD. L’istituzione di una consulta regionale permanente che si occupi di monitoraggio, analisi e proposta rispetto al tema del disagio giovanile e l’istituzione di una giornata delle giovani donne, da svolgersi annualmente il 3 giugno per commemorare la morte dell’agrigentina Vittoria Giunti, primo sindaco donna in Sicilia. L’ennese Crimi è stato eletto segretario regionale. Della segreteria siciliana farà parte il 20enne Totò Rifici, della direzione regionale, invece, Emanuela Re e l’orlandino Manfredi Germanà già rappresentante degli studenti all’Università di Palermo. Nella squadra regionale anche il messinese Sidoti e l’acquedolcese Coletta. Il pirainese Alessandro Ricciardo e il brolese Riccardo Spanò, già segretari dei circoli dei due comuni nebroidei si occuperanno rispettivamente di rapporti con le Istituzioni e di ambiente e green economy per la federazione provinciale coordinata dal messinese Massimo Parisi. E ancora, in rappresentanza dei nebrodi, Amedeo Arasi, Claudia Fioravanti, Riccardo Ricciardello, Armando Virzì, Dario Ricciardo (Brolo), Dario Spinella (Piraino), Antonino Sanzarello (Mistretta), Raffaele De Grazia (S. Stefano) sono stati indicati per la direzione provinciale dei GD Messina.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close