consorzio

Aliberto si dimette dal Consorzio “Tindari-Nebrodi”

Scricchiola il Consorzio Tindari Nebrodi? Sembra proprio di si. Le dimissioni dall’incarico di componente del Consiglio di Amministrazione da parte di Giovanni Aliberto evidenziano importanti problematiche legate principalmente alla mancanza di strumenti per poter svolgere una corretta attività e dalla crisi delle istituzioni che lo compongono. Una lettera inviata al presidente Lopez che pone l’attenzione sulle difficoltà che Aliberto riscontra nel proseguimento del suo mandato e che annuncia le improrogabili dimissioni. Di seguito la lettera integrale di Giovanni Aliberto:

“Egregio Presidente Lopez,

le scrivo la presente, per comunicarle che a causa dell’impossibilità di lavorare attivamente nella vita del Consorzio dovuta alla mancanza di strumenti sciolti dal cattivo modo di far politica da un lato, e dall’altro dalla crisi delle istituzioni, è maturata in me la decisione di dimettermi dall’incarico di componente del Consiglio di amministrazione del Consorzio intercomunale “Tindari Nebrodi”.

Una scelta la mia, dettata esclusivamente da sensibilità personale, che non vuole e non deve essere interpretata come rifiuto a collaborare, o peggio ancora come disimpegno nei confronti del Consorzio e del territorio, ma bensì ho voluto evitare solo che l’entusiasmo che mi aveva portato ad accettare il delicato compito non si perdesse nell’insoddisfazione e nella impossibilità di fare.

Approfitto di questa occasione per rinnovare la stima e la fiducia nei suoi confronti Presidente, nei confronti del suo operato e della sua professionalità che l’hanno portata più volte a sacrificare tempo ed attenzione alla famiglia per il bene del Consorzio.

Un grazie di cuore ai Sindaci che mi hanno dato l’opportunità di vivere un’esperienza positiva ed edificante dal punto di vista umano e politico.

Un grazie ed un augurio infine a tutto il personale del Consorzio, che nonostante le difficoltà burocratiche e le ristrettezze finanziarie ha continuato a svolgere un buon lavoro, dando segni di coraggio e di novità”.

Cordialmente

Giovanni Aliberto

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close