S.Agata - Santangiolese 98

Sconfitta di misura per la Santangiolese

Brolo – Non basta una buona prova alla Santangiolese nel match domenicale contro il S.Agata. A decidere un incontro a larghi tratti molto equilibrato, è la fortunosa rete di Buda che regala ai santagatesi 3 punti fondamentali per la corsa al titolo. Sfortunati gli uomini di mister Palmeri che, per quanto visto in campo, avrebbero ampiamente meritato il pareggio.

Il 4-3-3 è il modulo scelto da entrambi gli allenatori per la sfida odierna, ancora una volta dunque mister Palmeri si affida all’assetto tattico risultato vincente nelle ultime partite. In un match dai ritmi infuocati, al 17′ è l’ispirato Spinella a creare la prima palla gol con una forte conclusione dal limite, che però termina alta senza impensierire l’estremo difensore. Alla mezz’ora il S.Agata inizia a farsi pericoloso e passa in vantaggio grazie ad un fortunoso episodio. Su un tiro sbilenco di Truglio, Buda riesce in qualche modo a sporcare la traiettoria del pallone e battere a rete il portiere Lamonica. Città di S.Agata in vantaggio e gara in salita per gli ospiti. Al 35′ è G. Bontempo a farsi pericoloso con una conclusione rasoterra, bravo Lamonica a bloccare il tiro in tuffo. La reazione dei santangiolesi non arriva e il risultato rimane bloccato sull’1-0 sino al duplice fischio che sancisce la fine della prima frazione di gioco.

Al rientro dagli spogliatoi la Santangiolese, quest’oggi in maglia rossa, cerca con orgoglio di riprendere in mano le sorti del match. A suonare la carica è lo straripante Spinella, tra i pochi in fase offensiva capace di creare problemi agli avversari. Il giovane talento di casa al 49′ incanta tutti con un’incursione solitaria partita dalla destra, prima con una facilità disarmante scarta come birilli 4 uomini in maglia biancoazzurra, poi a tu per tu con Caserta trova una grande parata del portiere che gli impedisce di andare ad esultare una rete che sarebbe stata fantastica. Passato lo spavento il S.Agata rialza la testa e torna a farsi rivedere dalle parti di Lamonica. Ancora una volta per i padroni è G. Bontempo a rendersi pericoloso con la specialità della casa, al 54′ calcia a giro dal limite una conclusione che per poco non trova l’incrocio dei pali. I restanti 30′ finali scorrono senza particolari emozioni, confermando la solidità di due difese che concedono davvero poco a due attacchi sterili di occasioni.

Termina con il risultato finale di 1-0 in favore dei padroni di casa il match forse più atteso dell’ottava giornata di ritorno. Pochi comunque i demeriti per una Santangiolese più spenta e meno reattiva del solito in avanti, ma solida e come sempre ordinata in fase difensiva.

Città di Sant’Agata – ASD Santangiolese 1 – 0

S.Agata: 1 Caserta – 2 Cracò – 3 Aiello – 4 Truglio (87′ Di Napoli) – 5 Regina – 6 Bontempo F. – 7 Gennaro – 8 Bontempo G. – 9 Carrello – 10 Buda (69’ Iuculano) – 11 Zingales.   All. Cambria.

Santangiolese: 1 Lamonica – 2 Crascì – 3 Naro – 4 Pintaudi F. – 5 Saggio – 6 Celi – 7 Tranchita – 8 Arasi (70’ Caruso) – 9 Spinella – 10 Gullà – 11 Passalacqua.    All. Palmeri F.

Terna arbitrale: Sig. Saccà (Messina) – Ass. N. 1 Calderone (Barcellona P.G.) – Ass. N. 2 Russo (Messina).

Reti: 28′ Buda.

Espulsi: __.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close