daniele letizia

Letizia : “Falsità e meschinità di un manipolo di consiglieri”

Naso – Il Sindaco Daniele Letizia risponde al recente comunicato stampa a firma del gruppo consiliare di minoranza che, secondo il primo cittadino, “cavalcando la circostanza ha voluto veicolare in un determinato modo la notizia”. Di seguito le parole del Sindaco Daniele Letizia:

“Ritengo doveroso fare delle opportune precisazioni in merito agli ultimi eventi che hanno riguardato la strada di collegamento Naso – Ponte Naso, a causa dei quali la circolazione viaria è stata limitata ad una sola corsia, disponendo un doppio senso di circolazione alternato.

Ovviamente dispiace dover constatare l’inesorabile progredire di un fenomeno franoso che negli ultimi anni non ha minimamente accennato ad arrestarsi, tanto da avere riproposto in pochi mesi, dopo la provvisoria sistemazione del piano viario, le medesime criticità, dovute allo scorrimento dei vari strati di terreno superficiale lungo la scarpata, ma di certo non possono essere messi in discussione le opere di consolidamento effettuate con i fondi dell’O.P.C.M. n° 3865.

Corre l’obbligo precisare, infatti, che i lavori di consolidamento in località Gattina hanno riguardato due fronti di frana ben distinti l’uno dall’altro, per i quali sono stati effettuati interventi totalmente diversi sia per tipologia che per entità di risorse economiche impegnate. Tanto è vero che nel tratto più esteso, ubicato qualche centinaio di metri più in basso rispetto a quello mostrato in questi giorni, la stabilizzazione della strada e dell’intero pendio è stata realizzata mediante la costruzione di un muro su pali e tiranti, impegnando il complessivo importo di € 964.000,00, cosa che invece non è stato possibile fare per la esiguità delle somme a disposizione nella parte più a monte della stessa strada.

Nel tratto di strada indicato dai consiglieri di minoranza, l’unico intervento che è stato possibile realizzare, consiste nella semplice costruzione di opere idrauliche per la regimentazione delle acque superficiali, per una spesa complessiva di € 160.000,00, che di certo non avrebbe potuto consentire la costruzione di una adeguata palificazione dell’intero tratto di strada, né tanto meno la posa in opera dei muri di contenimento lungo i terrazzamenti posti a valle del ripido pendio.

Quindi, l’unico imbarazzo che provo, è quello di dover constatare quanta falsità e meschinità ci sia in un manipolo di consiglieri, che riescono anche a speculare sulle reali avversità del nostro territorio, nell’inutile tentativo di mascherare la loro impalpabile utilità politico-amministrativa.

Ad alcuni di loro vorrei ricordare quando la stessa strada per quattro sassi rimase chiusa al traffico per oltre due anni di seguito, ma fortunatamente sono ben lontani quei periodi, che ci siamo definitivamente lasciati alle spalle. Se i consiglieri Spagnolo e Bontempo lo avessero dimenticato, allora qualcuno ricordi loro che dopo appena sette giorni dal mio primo insediamento, riuscimmo a ripristinare la viabilità sulla Naso-Ponte Naso.

Anche in questa occasione dimostreremo di essere in grado di risolvere il problema e faremo in modo che vengano eseguite tutte quelle indispensabili opere di consolidamento, così come è stato già fatto per l’altro tratto di strada più a valle, garantendo quindi la massima sicurezza a tutti coloro che transitano giornalmente su quella importante arteria viaria.

Pur volendo glissare sul resto del comunicato a firma della minoranza, non posso esimermi dal rilevare come gli stessi possano fare tranquillamente a meno delle maschere che, invece, propongono ad altri, poiché sino ad oggi, di certo, non si può dire che non abbiano saputo fare ridere un intero paese.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close