Panino nebrodi

Il primo panino dei Nebrodi “firmato” Natale Giunta

Acquedolci – Si chiama “Terra dei Nebrodi” ed è fatto con maialino nero cotto a legna, provola, grani antichi di Sicilia, olio extravergine e pistacchio di Bronte. Ovviamente, tutto rigorosamente di produzione nebroidea. “Terra dei Nebrodi ha un padrino di eccezione, Natale Giunta che ha griffato la sua creazione con tanto di flash e applausi ed è stato eletto “ambasciatore del gusto nebroideo”. La nuova prelibatezza è stata ideata e presentata per l’inaugurazione di “Borgo Nicetta”, scuola ristrutturata con un finanziamento europeo di oltre 461.000,00 euro e destinata alla promozione dei prodotti e delle eccellenze enogastronomiche del territorio. “400mila euro di fondi europei a disposizione dei cittadini di Acquedolci – ha detto Ciro Gallo – meritano una promozione costata meno dell’1 per cento che verrà ripetuta mensilmente con altri chef stellati”. Non sono mancate, però, le polemiche per i costi dell’inaugurazione, stando alla relativa determina, è costata 4 mila euro, e per la presunta “esclusività” dell’evento, riservato solo ai palati di pochi politici ed amministratori. Polemiche destinate ad accendersi ancor di più, stando al polverone che si è sollevato sui social.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close