calabria_sindaco_patti

Il nuovo movimento “Anima Pattese” ufficializza il quarto candidato sindaco

Patti – Dopo Aquino, Calabrese e Papa salta fuori anche il nome del quarto candidato alla carica di sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative. Si tratta di Nicola Calabria, presidente dell’associazione Consumatori e della sezione pattese di Archeoclub Italia. Già candidato alle scorse elezioni amministrative con l’appoggio delle liste “Consumatori per Patti” e “Progetto Patti”, Calabria ebbe una buona affermazione racimolando 1.780 voti (il 19,04% delle preferenze) e mandando in Consiglio comunale, tra i banchi dell’opposizione, l’avvocato Giacomo Prinzi. In sede di ballottaggio, che vide sfidarsi Mauro Aquino e Luigi Gullo, decise di non appoggiare nessuno dei due candidati, nonostante da entrambe le parti giunsero diverse proposte di assessorati, compresa la vice sindacatura.

Oggi Calabria decide di riprovarci. Poche ore fa l’annuncio della nascita di un nuovo movimento politico chiamato “Anima Pattese” in cui sono confluiti il vecchio movimento “Consumatori” e “Città di Viva” di Massimiliano Mannelli. Assicurato l’appoggio anche del gruppo capeggiato dall’Avvocato Trifilò.

“Abbiamo deciso di unire il nostro bagaglio culturale in un nuovo soggetto che faccia della coesione e della trasparenza i suoi unici pilastri”, ha spiegato Mannelli. Di “partecipazione popolare” e “nuova identità” ha invece parlato il consigliere Giacomo Prinzi, convinto che sia giunto il momento di addossarsi una nuova responsabilità con un “progetto forte e comune”, indicando Calabria come “portavoce” del neonato soggetto politico. “Il nostro – ha aggiunto Prinzi – è un progetto concreto e per questo siamo certi che verrà premiato. Iniziamo una partita decisiva per il nostro paese e Nicola Calabria è la migliore carta che vogliamo giocarci”.

“Non voglio fare il sindaco a tutti i costi; ho semplicemente un’idea di ciò che vorrei fosse la mia città. E se ci sono persone disposte ad arricchire questa idea sarò ben lieto di candidarmi”, ha esordito Calabria. “Per invertire la rotta – ha aggiunto – non basta un sindaco, ma ce ne vorrebbero venti per riportare a galla questo paese. Per questo confido nel contributo di tutti”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close