Castell'Umb. 777 x 437

La minoranza consiliare chiede le dimissioni della giunta Lionetto

Catell’Umberto – Il gruppo di minoranza consiliare scrive al sindaco Vincenzo Lionetto Civa e alla maggioranza per incitare la giunta a presentare le dimissioni. Il movente di questo atto sarebbe la perdita di due importanti finanziamenti, pari a euro 378667,06. Questi, stante quanto riportato dalla minoranza, dovevano essere impiegati per avviare alcuni progetti, già elaborati da alcuni tecnici, tra cui uno rientrante nell’ambito del PIST N.20 – Nebrodi città Aperta. L’altro finanziamento riguardava il PSR SICILIA 2007 – 2013, Mis 313 Az. A, già assegnato dal GAL Nebrodi Plus nel mese di gennaio del 2014.

Ecco il testo del comunicato, reso pubblico alla cittadinanza:

“Con autentica amarezza apprendiamo e condividiamo con i nostri concittadini che il Comune di Castell’Umberto, già beneficiario di due ingenti finanziamenti è riuscito a gettar via, pensate, la somma di euro 378.667,06!!!!!
Con triste ilarità guardiamo, di tanto in tanto, le foto in bella posa dell’intera Giunta che si auto-elogia dei successi raggiunti anziché vergognarsi dei continui fallimenti. Già… i soldi a Castell’Umberto così come arrivano se ne vanno…
Ricordiamo ancora il fiocco rosso sull’avviso con cui si rendeva pubblica l’ammissione a finanziamento di un progetto, nell’ambito del PIS N.20 – Nebrodi città aperta, di cui il Sindaco in primis si fregiava… Ben 300.000 euro!!!!!
Pensate… In calce al documento si leggeva “FATTI NON PAROLE”… Magari Sindaco, magari!!!!
Lei, sig. Sindaco, sino ad ora ha solo parlato senza concludere nulla di apprezzabile.
Quel fiocco rosso è diventato nero ed un sentimento di mestizia pervade i nostri cuori. Oggi di quel progetto rimane solamente un decreto di revoca che, a nostro parere, non trova giustificazione alcuna!!!!!
Lo stesso dicasi per i 78.667,06 euro persi nell’ambito del PSR SICILIA 2007-2013, Mis. 313 Az. A, e già assegnati dal GAL Nebrodi Plus con atto di concessione del 17.1.2014… Ben due anni orsono!!!!
A nulla la fatica dei tecnici che con dedizione e passione avevano ideato un progetto degno di essere realizzato…
In un momento storico in cui gli enti pubblici stentano a far quadrare i conti, Lionetto ed i suoi si permettono il lusso di rinunciare a quasi 400.000 euro… INACCETTABILE!!!!
Oggi, sgomenti per l’involuzione che sta segnando il nostro amato Paese, chiediamo a gran voce al Sindaco ed alla sua giunta di prendere coscienza della propria fallimentare gestione e, con un ultimo gesto di responsabilità, di rassegnare le DIMISSIONI.
A poco valgono le giustificazioni che darete … Le proroghe che, ancora, chiedete … Ormai il danno c’è stato!
D’altronde, gli Umbertini volevano… FATTI NON PAROLE!!!!!”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close