news_2820_Tribunale-patti

Violenza sessuale e stalking. Condannato

Frazzanò – Condanna a 4 anni di reclusione per un 41enne di Frazzanò accusato di stalking, violenza sessuale consumata e lesioni personali. Assolto invece dall’accusa di lesioni personali nei confronti di un’altra presunta vittima.

Questa la conclusione del processo celebrato al tribunale di Patti sui fatti che si riferiscono al 2011, in particolare al periodo compreso tra aproile e settembre di quell’anno. Secondo l’accuso l’uomo si sarebbe reso protagonista di quelle molestie all’interno del cantiere presso cui lavorava. Il legale di fiducia del 41enne, Nunziatina Armeli, aveva chiesto ed ottenuto che il suo assistito fosse sottoposto a perizia psichiatrica per verificarne l’effettiva capacità di intendere e di volere al momento dell compimento del fatto. Dalla perizia è quindi emerso un effettivo disturbo della personalità che ha fatto propendere i giudici per il riconoscimento di un vizio parziale di mente. L’operaio, dopo la condanna, è stato quindi rimesso in libertà con l’aggiunta dell’interdizione dai pubblici uffici. Nessun riconoscimento è stato accordato alle parti civili. In attesa di conoscere le motivazioni della sentenza gli avvocati difensori hanno preannunciato ricorso in Appello.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close