enza maccora

Mancato pagamento dei dipendenti comunali. Il sindaco Maccora risponde

Sinagra – Il primo cittadino, Enza Maccora, risponde in merito alle preoccupazioni espresse dal gruppo consiliare di minoranza “Uniti per Crescere”, relative al mancato pagamento dei dipendenti comunali nei mesi addietro. Durante il Consiglio Comunale dello scorso 17 dicembre 2015, nella discussione sul bilancio di previsione, con una nota scritta i consiglieri di minoranza avevano mostrato le proprie perplessità in merito alla suddetta situazione, chiedendo alla maggioranza quando sarebbe stato possibile, da parte dei dipendenti del comune, percepire le rispettive indennità. Il sindaco risponde all’aperta questione con il seguente comunicato:

“L’interesse a corrispondere le retribuzioni al personale del Comune non può essere oggetto di meschina strumentalizzazione, costituendo elemento di priorità assoluta nell’attività dell’Amministrazione Comunale, consapevole delle difficoltà che il proprio personale sta vivendo a causa dei ritardi nel pagamento della tredicesima e della mensilità dello scorso mese di Dicembre.

Come è stato ampiamente chiarito nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale i mancati trasferimenti da parte della regione che, per l’anno 2015, ammontano a circa 1.060.000.00 hanno detrminato un deficit di cassa non più colmabile con l’istituto dell’anticipazione di tesoreria avendo totalmente esaurito tale possibiltà proprio per corrispondere con regolarità gli stipendi fino al mese di Novembre 2015.

Il riferimento della consigliera Spanò al decreto dell’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali del 30.12.2015 è fuorviante in quanto tale provvedimento costituisce atto di mero impegno contabile per assicurare la continuità dei rapporti di lavoro del personale contrattista fino al 31.05/2016.

Infatti, non è stato a tutt’oggi trasferito neanche un centesimo dei 247.093,17 euro impegnati dalla Regione con il citato decreto assessoriale. E’ pure utile chiarire che, solo per il personale contrattista manca all’appello il saldo del contributo 2015 che ammonta ad euro 361.939,21, somme queste già anticipate dal comune per pagare gli stipendi del detto personale fino allo scorso mese di Novembre.

Quanto al gruppo di minoranza, stante il ruolo, oggi, assunto dal suo capogruppo di forte sostegno al governo Crocetta, farebbe bene a spiegare ai cittadini e ai dipendenti il perchè la Regione Sicilia non ha ancora provveduto ai trasferimenti per gli anni 2015 e 2016 ai comuni dell’isola e propone di deliberare ulteriori tagli.

I lavoratori del Comune sanno bene che il Sindaco di Sinagra si è fatto autonomamente promotore di iniziative che hanno coinvolto molti altri Sindaci del comprensorio dei Nebrodi, non solo per sollecitare l’erogazione delle somme dovute dalla Regione, ma anche per ottenere ulteriori risosrse finanziarie dai fondi che lo Stato di recente ha concesso per garantire gli equilibri del bilancio regionale.

Si è in attesa di ricevere – quanto prima – una tranche dei trasferimenti regionali dovuti che saranno ulteriormente sollecitati da chi scrive in occasione di un nuovo incontro che avrà luogo in questa settimana a Palermo. Ovviamente i primi soldi che perverranno nelle casse comunali saranno destinati a pagare gli stipendi arretrati del Comune.

Sinagra 19.01.2016”

FB_IMG_1453299429361[1]

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close