esperia genovese

L’Esperia perde contro la capolista ma vince lo sport

Capo d’orlando – Gara bella e palpitante al Palavalenti, dove i padroni di casa e la capolista Reusia si affrontano a viso aperto in una partita sempre equilibrata e corretta. Un match che riconcilia con la pallamano giocata dopo i vergognosi fatti di San Cataldo. Alla fine la spunta il Reusia, ma solo al fotofinish. Peccato davvero per un esperia mai doma che voleva regalare questa vittoria al suo vicepresidente immobilizzato su un letto di ospedale. I rosanero non arrivano al meglio a questa gara, con Mazzù febbricitante, Ipsaro out e con Torre che precauzionalmente parte in panca (anche lui febbricitante). Il Reusia incassa tre punti soffertissimi per 24 a 27 senza rubare nulla, ma con la consapevolezza che nei momenti cruciali della gara tutto ha girato nel verso giusto (dote fondamentale per poter vincere un campionato così equilibrato). Per i rosanero il rammarico di aver disputato uno dei suoi migliori incontri, ma purtroppo, con squadre come quella affrontata ieri, anche piccole sbavature si pagano a caro prezzo. A parlare il bomber paladino Ioppolo “Dispiace farsi male in maniera così banale. Purtroppo la sosta forzata a metà ripresa può aver influito in questo tipo d’infortunio. Nel finale possiamo dire con certezza che ci è mancata un po’ di fortuna, ma merito agli ospiti per averci sempre creduto”. Mister Lenzo guarda al futuro. “Adesso dobbiamo capire l’entità dell’infortunio a Ioppolo e pensare al prossimo match casalingo tra sette giorni.” I rosanero infatti giocheranno la prima di ritorno domenica 24 Gennaio alle 15,30 ospitando l’Handball Club Mascalucia.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close