scurria 2

Scurria replica a Puleo: “applico il regolamento”

Sant’Agata – Parlo anch’io, no tu no. Parafrasando un successo di Iannacci si potrebbe creare la cornice musicale per l’ultima polemica della politica santagatese. Il prossimo 19 gennaio verrà discussa la mozione di sfiducia al sindaco Sottile, in consiglio interverranno tutti ma non gli assessori. Questa impossibilità di parlare ha scatenato le ire dell’assessore Giuseppe Puleo il quale ha accusato il presidente del consiglio Antonio Scurria di voler “mettere il bavaglio alla giunta attraverso una cavillosa interpretazione del regolamento comunale”. Immediata la reazione di Scurria “registro l’ennesimo, scomposto ed infondato attacco ai miei danni – ha detto – evidentemente il ruolo di giudice imparziale e la terzietà determinano spesso critiche. Preciso, comunque, che non rientra tra i poteri del presidente quella di concedere deroghe al regolamento. Invero, al dibattito consiliare, come prescritto dal regolamento, possono intervenire il sindaco o (che sta per ovvero, oppure) l’assessore delegato. Se la conferenza dei capigruppo interpreterà in maniera diversa – conclude il presidente del consiglio – ne prenderò atto e tutti gli assessori potranno intervenire contemporaneamente, ma fino a ad allora sono obbligato al rispetto delle regole vigenti”. Mancano 10 giorni alla discussione in aula, mancano un paio di firme all’opposizione per sfiduciare Sottile e, forse, manca anche poco per l’ingresso in giunta della Fachile al posto della Trovato. Tempo di grandi manovre, per tutti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close