puleo2

Puleo contro Scurria che non farà intervenire gli assessori

Sant’Agata – 15 minuti per i consiglieri, 5 per i capigruppo. Il sindaco potrà intervenire ma gli assessori dovranno rimanere a bocca chiusa. Così sia scritto, così sia fatto dicevano gli egiziani ed hanno stabilito i capigruppo riuniti con il presidente del consiglio. L’assessore Giuseppe Puleo, però, non ci sta e si scaglia a muso duro contro Antonio Scurria. “È assolutamente da condannare la chiusura del presidente del consiglio rispetto alla proposta dei capigruppo a sostegno dell’amministrazione di consentire l’intervento di tutti gli assessori al discussione sulla mozione di sfiducia. Il Presidente tenta ancora una volta di mettere il bavaglio alla giunta attraverso una cavillosa interpretazione del regolamento comunale. Questa è l’ultima trovata per discutere solo con i suoi, perpetrare e sostenere le tante falsità contenute nel suo documento senza alcun confronto con l’intera giunta per la paura di essere smascherato. La solita forma di democrazia del “me la canto e me la suono da solo” tipica del presidente Scurria – continua Puleo – che puntualmente stoppa ogni tentativo di addivenire ad un sano e costruttivo dialogo tra esecutivo e opposizione, nel tentativo di inasprire tensioni anche all’interno dello stesso consiglio. Concedere all’amministrazione un solo intervento della stessa durata di un consigliere non è a mio avviso conducente e non consentirà un dibattito efficace. Se Scurria pensa come al solito di trasformare l’aula consiliare in un aula di tribunale sbaglia impostazione e per tale ragione sarebbe auspicabile una presa di coscienza da parte dell’opposizione che diversamente si renderebbe complice di queste scellerate posizioni”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close