Santangiolese - Città di Messina 98

Perfetta parità tra Santangiolese e Città di Messina

Sant’Angelo di Brolo – Termina con il risultato di 1-1 la supersfida play-off del “R.Caldarera” tra ASD Santangiolese e Città di Messina. Equilibrio perfetto tra le due compagini che si spartiscono la posta in palio e nel giorno della befana escono tutto sommato soddisfatte dal primo match del 2016.

Nonostante il terreno bagnato e le avverse condizioni meteo, le due squadre scendono in campo con la classica organizzazione e la voglia di impadronirsi subito del match. Ad una opaca Santangiolese d’inizio, risponde un cinico e spietato Città di Messina che al 13′ regala la prima vera palla-gol capitata sui piedi di Codagnone, il giovane attaccante però da pochi metri spreca tutto sull’esterno della rete. Al quarto d’ora il 9 messinese riscatta il precedente errore e con un guizzo dal limite piazza la sfera sul secondo palo, battendo Lamonica e portando i suoi al momentaneo vantaggio. 5 minuti più tardi la risposta biancoazzurra fa leva sul colpo di testa di Saggio, che su corner calciato da Gullà manda a lato una ghiotta occasione. Gli ultimi minuti della prima frazione di gioco confermano la grande solidità delle due difese, abili a concedere poco spazio e scarse occasioni agli attaccanti. In zona recupero, però, i biancoazzurri regalano ai propri tifosi le ultime due emozioni del primo tempo. Prima è Passalacqua che sugli sviluppi di calcio d’angolo divora di testa una facile occasione, in seguito al tocco aereo di Tranchita che aveva influenzato notevolmente la traiettoria del cross. In seguito, sempre su calcio da fermo, Spinella insacca di testa e pareggia i conti per i suoi. La gioia del gol ha però vita breve. L’arbitro, infatti, dopo aver inizialmente convalidato la rete, vede il proprio assistente sbandierare fuorigioco (con qualche istante di ritardo) e concede punizione agli ospiti. Non c’è tempo per ulteriori occasioni, arriva il duplice fischio di Mirabella tra le proteste di tifosi e calciatori.

Smaltite le polemiche, la seconda parte dell’incontro si dipinge di biancoazzurro. Gli uomini di mister Palmeri, rinvigoriti come spesso accade dalla pausa, rientrano sul rettangolo di gioco con tutt’altro piglio e voglia d’imporsi. A dare la prima scossa è F. Pintaudi con un destro velenoso che al 57′ sfiora di poco i pali difesi da Maisano. La carica del capitano sortisce gli effetti sperati nei compagni che 1′ più tardi trovano il pareggio sui peloritani. Splendida azione corale nata dalla sinistra, Gullà riceve all’interno dell’area avversaria e si porta sul fondo, calcia forte in mezzo e trova il tap-in vincente di Spinella, che stavolta insacca regolarmente e trova la rete definitiva dell’1-1. A 7′ dalla fine la Santangiolese prova disperatamente a sfiorare il colpaccio interno, con l’ultima vera opportunità della partita. Naro, dopo un’azione personale, calcia al volo il pallone all’altezza dei 30 metri, ma la conclusione del centrale santangiolese non trova fortunna, pallone che fa la barba al palo e si spegne sul fondo. Negli ultimi minuti dell’incontro le due squadre si risparmiano scelgiendo  di non scoprirsi troppo e sbilanciarsi eccessivamente.

Il risultato finale è di 1-1, un pareggio che in fin dei conti accontenta entrambe le compagini sempre più protagoniste nella corsa serratissima per un posto in zona play-off.

ASD Santangiolese – SSD Città di Messina 1 – 1

Santangiolese: 1 Lamonica – 2 Crascì (82′ Zingales) – 3 Naro – 4 Pintaudi F. – 5 Saggio – 6 Pintaudi T. – 7 Tranchita – 8 Passalacqua – 9 Spinella – 10 Gullà – 11 Celi.   All. Palmeri F.

Città di Messina: 1 Maisano – 2 Mancuso – 3 Scarfì (66′ Tiano) – 4 D’Alessandro (65′ Ballarò) – 5 Fragapane – 6 Bombara – 7 D’Angelo – 8 Mazzullo – 9 Codagnone (73′ Casella) – 10 Arigò – 11 Arena.   All. Pasca.

Terna arbitrale: Sig. Mirabella (Acireale) – Assistente. N. 1 Sig. Nucifora (Acireale) – Assistente. N. 2 Sig. Gerbino (Acireale).

Reti: 15′ Codagnone (CdM) – 58′ Spinella (S).

Espulsi: __.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close