paese-piraino

Un volantino per chiedere le dimissioni di Sindaco e Giunta

Piraino – Una calza carica di….. richiesta di dimissioni. Questo il “dono” che i due gruppi politici pirainesi hanno diffuso stamane, richiedendo a gran voce le dimissioni di Sindaco e Giunta, vista l’imminente e annunciata “caduta” del Consiglio Comunale.

I consiglieri di “Semplicemente Piraino” e “Nuova Piraino” hanno preparato un volantino per spiegare alla cittadinanza tutte le motivazioni per un nuovo no da affiggere al bilancio, che questa volta sarà presentato da un commissario ad acta, e con un nuvo rifiuto porterà allo scioglimento dell’organo consiliare.

Il 30 dicembre 2015, la Giunta di Piraino, ha portato in Consiglio Comunale, per il terzo anno consecutivo con dodici mesi di ritardo, il bilancio di “previsione”. Il Civico Consesso, negli anni passati lo aveva votato seppur con richieste assidue di riduzioni di tasse, quest’anno  con determine del 30 settembre 2015 l’Amministrazione ha deciso di reintrodurle e di impegnare somme per ricorrere contro gli atti legali dei gruppi politici di minoranza.

VolantinoNoBilancio

 

Sappiamo come i nostri soldi vengono sperperati – dicono i consiglieri di “Nuova Piraino” e “Semplicemente Piraino” –  anziché utilizzati per cose utili. L’anno scorso, con i nostri emendamenti (ad esempio: diretta streaming del consiglio, contributo alla scuola di pattinaggio, contrasto al randagismo, telecamere per la sicurezza del paese ecc.) il bilancio era passato, ma nulla di quanto da noi proposto la Giunta ha saputo o voluto fare. Continueremo quindi a bocciare questo bilancio quando ci sarà riproposto senza trascurare, nei prossimi giorni, di spiegare a tutti scelte e conseguenze, con incontri e altre comunicazioni. Per tutto ciò, chiediamo e chiederemo al Sindaco che, visto il disastro totale della sua amministrazione, per il bene del paese, decida che è tempo di andare a casa”. 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close