Foto-archivio-Bruno-Mancuso-NCD

Mancuso: “Sei su sette NCD votano contro la mozione di sfiducia. Necessaria direzione di partito”

Sant’Agata Militello – “Abbiamo perso l’ultima occasione per mettere fine ad una tragedia politica tutta siciliana”. E’ laconico il commento del Senatore del Nuovo Centro Destra Bruno Mancuso dopo che l’Ars ha respinto le terza sfiducia, in tre anni, al Governo regionale targato Crocetta. “Crocetta conserverà la sua poltrona fino alla fine della legislatura – afferma Mancuso – grazie anche al benevolo contributo dei parlamentari dell’NCD che hanno deciso, sei su sette, di votare contro la sfiducia al governatore. Ribadisco la mia contrarietà a questa posizione del partito in Sicilia e sarei stato in silenzio, per spirito di squadra, qualora la posizione ufficiale fosse stata quella di una partecipazione organica all’attuale coalizione di governo. Confermare con il voto la fiducia a Crocetta – prosegue Mancuso – è cosa ben diversa di un annunciato atteggiamento responsabile del NCD siciliano con un appoggio convinto all’approvazione di riforme utili per la Sicilia, che comunque non si vedono neanche all’orizzonte.

L’assenza di una chiara posizione politica del NCD in Sicilia disorienta chi ci ha dato fiducia e mi induce a chiedere ai coordinatori Cascio e Castiglione ed al presidente Alfano una direzione del partito perché si chiarisca la linea politica in Sicilia”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close