parcheggi_a_pagamento_patti

A Patti tornano i parcheggi a pagamento. Ma solo in un’area circoscritta

Patti – Dopo l’eliminazione, parecchi mesi fa, delle strisce blu, a Patti tornano di nuovo i parcheggi a pagamento. Ma solo in un’area ben circoscritta. Si tratta della piazza Adelasia (dai più conosciuta come piazza Murales ), situata nelle adiacenze del tribunale. Proprio qui la giunta municipale, su proposta dell’assessore Alessia Bonanno, ha ritenuto opportuno introdurre i ticket a pagamento per disciplinare la sosta in una zona particolarmente trafficata a causa dell’elevata utenza che giornalmente si reca al Palazzo di Giustizia.

“Nella piazza Adelasia la congestione del traffico risulta più frequente a causa dell’incremento della circolazione veicolare conseguente all’accorpamento del tribunale di Mistretta e della sezione staccata di S.Agata Militello al tribunale di questo Comune. Al fine di rendere più fruibile la circolazione stradale e favorire il parcheggio per gli utenti del Palazzo di Giustizia, si ritiene opportuno istituire nella parte centrale di piazza Adelasia la sosta a pagamento”. Questa la motivazione espressa dall’amministrazione comunale nel corpo della delibera.

Dei 65 stalli presenti all’interno della piazza, 28 saranno a pagamento mentre i restanti 37, collocati lungo il perimetro dello slargo, rimarranno esenti dal pedaggio. Gratuite anche le aree di sosta individuate nelle vie Molino croce, Due Giugno, Orti e lungo il Corso Matteotti.

La sosta a pagamento in piazza Adelasia vigerà dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, a partire dalle ore 9 e fino alle 17. La tariffa imposta dalla giunta municipale è di 0,80 centesimi l’ora. A breve verrà installato il relativo parcometro, per il quale l’amministrazione Aquino ha impegnato la somma di 3.050,00 euro.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close