carabinieri5

Abusi sulla figlia della convivente. Divieto di dimora per un cinquantenne

BARCELLONA – Divieto di dimora per un cinquantenne accusato di violenza sessuale nei confronti di una minore, figlia della sua attuale convivente. Il provvedimento, richiesto dal Sostituto Procuratore Federica Paiola ed eseguito dal Gip Danilo Maffa, è stato eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto. L’uomo non potrà dimorare né nella città del Longano, né a Messina. La vittima degli abusi avrebbe raccontato agli inquirenti che, in diverse occasioni, ci sarebbero stati palpeggiamenti e veri e propri rapporti sessuali. In un primo momento, si era pensato che la madre della giovanissima potesse essere complice della situazione. Ipotesi però subito esclusa dal Gip. Le indagini erano iniziate a seguito di una segnalazione della Procura della Repubblica dei minori di Messina a seguito di informazioni relativamente a comportamenti strani della giovane negli ultimi periodi. L’indagato sarà interrogato venerdì prossimo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close