scurria 2

Bilancio: Scurria scrive ai sindacati e difende il Consiglio

Sant’Agata – Dalla polemica sull’illuminazione natalizia, alla “competizione” con la vivace e colorata Capo d’Orlando, tutto ruota attorno al bilancio, terreno di guerra per la maggioranza e campo minato per l’opposizione. Il presidente del consiglio Antonio Scurria ha impugnato carta e penna per scrivere alle organizzazioni sindacali, difendere l’operato dell’organo che presiede e ricostruire l’iter di approvazione del bilancio di previsione 2015 ancora in cammino verso l’aula consiliare. Tutto questo “al fine di evitare possibili speculazioni e strumentalizzazioni di sorta e sgombrare il campo da fantasiose, ed a tratti grottesche, tesi fatte circolare ad arte e tendenti a “scaricare” sul consiglio comunale il ritardo sino ad oggi accumulatosi”. All’ufficio di presidenza lo schema di bilancio è arrivato solo ieri. “Il termine per l’adozione è scaduto il 30 settembre 2015 – si legge nella nota di Scurria – la giunta ha adottato lo schema di bilancio solo in data 30 novembre 2015, successivamente è passato all’esame del collegio dei revisori dei conti che ha avuto 8 giorni di tempo per esprimere il proprio parere. Dal momento in cui lo schema di bilancio viene trasmesso all’ Ufficio di Presidenza, deve rimanere obbligatoriamente depositato per ulteriori dieci giorni. La proposta di bilancio – conclude Scurria – non potrà essere, quindi, nemmeno esaminata prima di due settimane, appare perciò, di tutta evidenza che nessuna responsabilità può essere addebitata al consiglio comunale in relazione ai consistenti ritardi né sui disservizi da ciò scaturenti, anche in ordine alla possibilità di procedere al pagamento di taluni emolumenti al personale”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close