cani abbandonati

Cuccioli trovati nel Torrente S. Angelo. Se l’abbandono diventa pane quotidiano

Piraino – Ci risiamo. Le cattive abitudini sono dure a morire, si sa. Anche se non manca chi combatte il malcostume, anche se c’è chi lotta per difendere i più deboli. E quando i più deboli sono pelosi batuffoli a quattro zampe, beh come si fa a non proteggerli?!

Accade ormai da tempo a Piraino che il Torrente S. Angelo, sito in località Ponte Nao, proprio vicino alla rotonda che unisce i Comuni di Piraino e S. Angelo di Brolo, sia teatro di continui abbandoni di animali. Oggi l’ennesimo ritrovo. Quattro cuccioli meticci sono stati avvistati e recuperati dal Torrente da un giovane del luogo. Il ragazzo, insieme ad altri volontari si occupa a titolo gratuito di accudire gli animali nell’attesa che trovino qualcuno che li adotti.

Le segnalazioni alle autorità comunali competenti sono state innumerevoli, le risposte pressoché inesistenti e intanto i giovani volontari non hanno un luogo in cui coccolare temporaneamente i cuccioli, ma soprattutto il costo per le cure, la sverminazione, il cibo e tutto ciò che serve è esoso e non sempre fronteggiabile.

Speriamo che il nostro contributo serva solo a smuovere le coscienze e trovare un aiuto per i nostri cuccioli

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close