operazione settemassi

Rapina in banca sventata. Fermati in 5 pronti ad entrare in azione

Capo d’Orlando – Il 3 novembre scorso gli agenti del Commissariato di Polizia guidati dal dirigente Giuliano Bruno riuscirono a sventare sul nascere una rapina ad un istituto di credito del centro.

A confermare la brillante operazione è la procura di Siracusa che ha fermato ieri mattina otto persone coinvolte in vario titolo con alcune rapine nella zona ionicda e la tentata rapina a Capo d’Orlando.

Era mercoledì 3 novembre quando 5 persone giunsero a Capo d’Orlando con due auto da Siracusa che però già alla partenza erano sotto sorveglianza dai poliziotti che sospettavano un colpo ai danni di una banca orlandina. Due di loro furono fermati nell’isola pedonale mentre a piedi stavano fuggendo dalla polizia, altri due mentre si stavano dirigendo verso le auto parcheggiate nella piazza Trifilò ed il quinto mentre era comodamente seduto su una panchina della Via Crispi.

Durante il controllo gli agenti hanno rinvenuto a bordo delle autovetture alcuni taglierini e cappellini che non avrebbero lasciato dubbi.

Gli otto arrestati sono Salvatore La Rosa di Palazzolo Acreide, Gaetano Calcò e Francesco Conti Taguali di Villasmundo frazione di Melilli, Lucio Giuseppe Giuffrida, Antonio Grasso, Massimo Catania e Michelangelo Zito residenti a Catania.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close