tribunale messina

Gotha3, pena ridotta per Rosario Pio Cattafi.

MESSINA – Pena ridotta di cinque anni per l’avvocato Rosario Pio Cattafi, ritenuti dagli inquirenti come il colletto bianco che avrebbe svolto il ruolo di collante tra le famiglie mafiose di Barcellona Pozzo di Gotto, Catania e le istituzioni. Secondo quanto disposto dai giudici di secondo grado, cade l’aggravante di essere un boss dell’associazione. Cattafi è stato quindi condannato a 7 anni, rispetto ai 12 inizialmente previsti. La Corte ha inoltre rideterminato la pena anche per Agostino Campisi, portando a 6 anni e 4 mesi, confermando le altre pene. Restano quindi le condanne a 6 anni e 8 mesi per Tindaro Calabrese, del clan dei Mazzarroti, a 7 anni e mezzo per Giuseppe Isgrò, ritenuto il cassiere della mafia, a 5 anni e 8 mesi per il presunto boss Giovanni Rao di Castroreale, a 4 anni e 8 mesi per il barcellonese Salvatore Carmelo Trifirò. L’accusa in appello è stata affidata dal procuratore generale Salvatore Scaramuzza, insieme ai sostituti della DDA Vito Di Giorgio e Angelo Cavallo. Sono stati confermati anche i risarcimenti alle parti civili, i comuni di Mazzarrá Sant’Andrea e Barcellona Pozzo di Gotto, l’associazione Vittime della Mafia, l’associazione antimafia Pio La Torre e ad alcuni imprenditori che hanno denunciato il racket.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close