Tudisca Sindaco Tusa

Convenzione col Tribunale: al via i lavori di pubblica utilità per i condannati

Tusa –  Con deliberazione di G. M. n. 160/2015 il Comune di Tusa ha approvato la convenzione per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità ai sensi dell’art 54 del DL 274/2000 ed art 2 Decreto ministeriale 26/3/2001, secondo cui i Giudici possono applicare su richiesta dell’imputato la pena del lavoro di pubblica utilità consistente nella prestazione di attività non retribuita in favore della collettività da svolgere presso lo stato, le regioni, i comuni o presso enti ed organizzazioni di assistenza sociale o di volontariato.

Grazie alla stipula di questa convenzione, il Comune di Tusa permetterà che 15 condannati alla pena del lavoro di pubblica utilità prestino la loro attività non retribuita in favore della collettività con prestazioni nell’ambito del servizio di sicurezza stradale ,del controllo del territorio ,del servizio manutentivo e del servizio di assistenza scolastica.

La pena del lavoro di pubblica utilità viene comminata in alternativa alla pena detentiva e della pena pecuniaria, per i reati di guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti.

La convenzione avrà una durata di 5 anni a decorre dalla data di sottoscrizione.

Il Giudice, con la sentenza di condanna, incarica l’ufficio di esecuzione penale esterna e/o le Forze dell’ordine di verificare l’effettivo svolgimento del lavoro di pubblica utilità.

Sono a carico del Comune i costi dell’assicurazione.

È stato indicato quale referente per l’amministrazione, il Responsabile dell’area di Vigilanza, Ispettore Stefano Longo,che avrà anche il compito di verificare e relazionare sul lavoro svolto dal condannato.

Molto soddisfatto il Sindaco, Angelo Tudisca: “Il Comune di Tusa, che in passato ha già accordato ad alcuni condannati di poter svolgere lavori di pubblica utilità, con la delibera adottata vuole dare una possibilità a quelle persone che incappano nelle maglie della giustizia e dare a loro una chance di riscatto. Il Comune di Tusa è sempre stato dalla parte degli ultimi e la sottoscrizione di questa delibera è l’ennesima dimostrazione che per noi non contano le parole ma i fatti”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close