elipista brolo

L’elipista non si farà: revocato finanziamento

Brolo – La notizia pesa come un macigno sulla comunità brolese e non solo: l’elipista non si farà. A renderlo noto una delibera pubblicata sull’abo pretorio del Comune che di fatto revoca l’impegno di spesa e l’approvazione del progetto.

Nel novembre 2011, infatti, il progetto era inserito nella linea d’intervento 2.1.3.3 del PO FERS Sicilia 2007/2013.

Il disimpegno delle somme e la revoca del decreto per la realizzazione dell’elisuperficie è stata decisa in seguito alla comunicazione di problematiche da parte del comune di Brolo a poter espletare la gara di appalto per assegnare i lavori. L’impossibilità d’accesso all’elisuperficie sembrerebbe essere il problema più grave: l’opera, infatti, si sarebbe dovuta realizzare in contrada Petraro con una bretella d’accesso all’elipista su un terreno che pur se gestito dal CAS è di proprietà dell’ANAS.

Il comune di Brolo, nel corso degli anni, sia con la prima amministrazione Messina, che con quella attuale guidata da Irene Ricciardello, ha sollecitato gli Enti CAS e ANAS per trovare una soluzione proponendo anche l’acquisizione della bretella.  Irene Ricciardello e la sua Giunta avevano anche redatto una delibera in proposito, ma vista l’improrogabilità dei termini per la spesa del finanziamento previsto del PO FERS Sicilia 2007/2013 e i rimbalzi di responsabilità tra enti e istituzioni, si è vanificata la realizzazione di un’opera di grande importanza per tutto il territorio.

Uno strumento indispensabile, quello dell’elipista,  per la protezione civile e per tutti i cittadini che avrebbero potuto usufruirne. Un finanziamento perduto che pesa e priva il territorio di un servizio di rilevante importanza.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close