hashish

Bimba di nove mesi ingerisce hashish: salvata

Palermo – Sta meglio la piccola di nove mesi ricoverata nel reparto di neuropsichiatria all’ospedale dei Bambini arrivata sabato sera in coma per avere ingerito hashish.
”Le sue condizioni migliorano giorno dopo giorno – afferma Giorgio Trizzino direttore sanitario dell’ospedale dei Bambini – La sostanza tossica aveva provocato nella piccola gravi effetti tanto che era arrivata in coma. Adesso, dopo le cure dei medici del reparto possiamo dire che è fuori pericolo”.
La madre della piccola aveva lasciato la figlioletta a casa di un’amica sabato scorso e lì la piccola, secondo la ricostruzione degli agenti, avrebbe masticato un pò di hashish. Come racconta il quotidiano La Repubblica, la madre ha detto ai poliziotti che per sbrigare una commissione aveva lasciato la figlia in casa di alcuni amici, una coppia con precedenti per spaccio.
La vicenda è avvenuta la sera del 31 ottobre in una casa di via Messina Marine. Il padre della neonata è ai domiciliari per rapina.

www.lasicilia.it

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close