iniziativa pistunina

L’Iniziativa stende il Pistunina: 3-0

Una prestazione da incorniciare regala a L’Iniziativa una netta vittoria ai danni del Pistunina. Sotto la pioggia, infatti, l’undici nebroideo riesce a surclassare l’avversario col risultato di 3-0 e brilla, oltre che per lucidità di gioco, per la solidità difensiva dimostrata al cospetto di un attacco ricco di qualità. Il risultato lascia così a metà classifica i messinesi, alla ricerca di una vittoria che manca da un mese, mentre proietta gli uomini di Giuttari in quinta posizione.

I primi dieci minuti offrono tanto studio e pochi sussulti tra le due squadre. E’ quindi L’Iniziativa ad aprire la cronaca all’11’. Prima Adamo dribbla due avversari sulla destra e libera un cross non arpionato da nessuno, poi Florio tira dalla distanza con Sanfilippo che risponde presente. Al 13’ risponde il Pistunina su punizione da 20m. Ingemi conclude a giro ed il pallone impatta sulla traversa, mentre poco più tardi Buda spara sullo specchio della porta e De Francesco la fa sua in due tempi.  Sul primo calcio d’angolo, L’Iniziativa passa invece in vantaggio. Più saltatori creano scompiglio in area, ma la battuta è bassa e premia Spinella, che scarica dietro per Svezia. Il centrocampista calcia al volo, Campo respinge e sul pallone si avventa Serio, che a botta sicura manda la sfera sotto l’incrocio dei pali, sbloccando il risultato. A nove minuti dalla rete del vantaggio, i padroni di casa trovano anche il raddoppio, stavolta con Cappadona. L’attaccante, che riprende un rimpallo lungo sulla destra, si coordina e lascia andare un tiro-cross angolato che sorprende Sanfilippo e si insacca sotto la traversa. E’ la rete del 2-0. Dopo la mezz’ora, Buda irrompe alle spalle della difesa, venendo sanzionato per off-side prima di andare in gol e Serio, braccato in area, colpisce in pieno la traversa. Prima dell’intervallo, Serio e Adamo dialogano sulla trequarti, con l’ultimo che fallisce il colpo faccia a faccia col portiere, mentre il Pistunina riparte e De Francesco raccoglie un lancio lungo rivolto a Buda, in buona posizione.

Nella ripresa, le due squadre scendono in campo con più grinta e creano un gran numero di palle gol, fino alla definitiva supremazia locale. Cominciano i messinesi, che vanno al tiro due volte sul fondo nel giro di pochi secondi. Buda e Ingemi colpiscono dalla distanza mancando di poco il palo. Al 49’, L’Iniziativa ha di contro una ghiottissima occasione, ma è Sanfilippo a rinviare il tris. Cappadona si accentra e tira, il portiere smanaccia e sulla ribattuta c’è Adamo, che non è preciso e permette all’avversario un nuovo salvataggio. Più tardi, si presenta in avanti anche Addamo, ma il suo tiro in corsa si spegne sul fondo. I nebroidei spingono ancora e Svezia ci prova in due occasioni. Al 58’, il playmaker coglie una ribattuta e scaglia il pallone nuovamente sulla traversa, mentre sulla respinta colpisce di testa in caduta libera con altro miracolo di Sanfilippo. E’ dunque maturato l’assolo dei sampietrini, che incassano solo qualche conclusione di Buda ed Ingemi da fuori area. Adamo, al 65’ porta in avanti i compagni, con Serio che colpisce il palo esterno e più tardi Merenda calcia fuori su suggerimento di Addamo. Sanfilippo, migliore dei suoi , è poi chiamato a murare la strada verso il gol a Curasì per due volte consecutive. Il Pistunina resta anche in dieci al 77’, quando Grasso mostra per la seconda volta il giallo a Buda, reo di aver simulato in area. Nove minuti più tardi, Germanò mette a segno la rete del 3-0, rendendo giustizia al gioco prodotto dai suoi. Serio si inserisce tra i difensori e tira. Sanfilippo, chiamato alla respinta, manda il cuoio sul limite dell’area, dove l’attaccante non ha fretta e, dopo un paio di passi, chiude la traiettoria all’angolino basso arrotondando il risultato. Nel finale, Ginagò conquista un calcio di rigore ed è protagonista anche De Francesco, uno dei tre classe ’99 presenti nella formazione locale. Decretato il penalty, va sul dischetto Ingemi. Il portierino legge perfettamente la traiettoria, bloccando la palla con un tuffo a destra. Per lui, secondo rigore parato in soli otto giorni.

Domenica prossima il Pistunina cercherà il riscatto tra le mura amiche, ospitando la Santangiolese e L’Iniziativa osserverà il turno di riposo.

 

L’Iniziativa San Piero Patti 3-0 Pistunina

Marcatori: 17′ Serio, 26′ Cappadona , 84′ Germanò

 

L’Iniziativa (4-3-3): De Francesco, Granata (73′ Giuttari), Curasì, Bongiovanni, Florio, Spinella, Cappadona (63′ Merenda), Addamo, Serio, Svezia, Adamo (80′ Germanò). All. Giuseppe Giuttari

Pistunina (4-2-3-1): Sanfilippo, D’Angelo (61′ Minissale), Campo, Foresta, Caldore, Russo, Guerrera, Brancati, Ginagò, Buda, Ingemi. All. Gaetano Accetta

 

Arbitro: Sebastiano Antonio Grasso di Acireale. Assistenti: Michele Gerbino e Giuseppe Nucifora di Acireale

Note: Ammoniti: Florio (I) Foresta, Ingemi, Caldore, Buda, Russo (P). Espulso: Buda (P) al 77′ per doppia ammonizione

Recupero: 3 pt, 3 st

Angoli: 3-1

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close