SL

Bis San Lorenzo ma si può dare di più

Capri Leone – Il San Lorenzo (foto Sapone) torna vittorioso dalla trasferta di Avola valevole per la seconda giornata di campionato Serie C Regionale di calcio a 5 femminile con un 1-4 sulla Rinascita Netina che però non soddisfa appieno il tecnico delle rossonere Giuseppe Giuffrè, felice più del successo raccolto che dal resto.

La gara è comunque subito in discesa per le ospiti grazie ad un’invenzione di Anna Morello che di tacco smarca Graziano abile a insaccare alla sinistra del portiere. Il gol dopo un minuto di gioco sembrerebbe il preludio ad una “facile” domenica ma le rossonere non riescono a trovare la via della rete nonostante molteplici tentativi. All’ennesima azione da gol, però, le ragazze di mister Giuffrè trovano il raddoppio con il primo sigillo in campionato (alla sua prima presenza) di Floriana Di Iorio che conclude a rete dopo una triangolazione ben orchestrata. Sul finale di tempo le messinesi hanno l’opportunità di chiudere il match grazie ad un rigore conquistato da Morello il tiro di Di Iorio dal dischetto è centrale e viene respinto. Il secondo tempo si apre col gol di Morello che si incunea tra la difesa avversaria e non lascia scampo al portiere con un tiro di giustezza all’angolino basso. Gli spettatori presenti assistono anche ad un altro rigore a favore del San Lorenzo concesso dall’arbitro per atterramento di Cucinotta ma sbagliato da Micale, la cui conclusione viene neutralizzata dal portiere netino. La partita vede comunque un continuo assalto al fortino della Rinascita Netina che però è abile a difendersi con tutte le proprie giocatrici e a ripartire con dei rilanci lunghi del portiere. Uno di questi va a buon fine grazie all abilità della giovane Alessia La Runa che gonfia la rete della porta difesa da Gori dando adito a qualche speranza di riapertura dell’incontro. Speranza subite stroncate da Morello che sigla il suo secondo gol di giornata a conclusione di un’azione solitaria. Poker rossonero e tre punti salvezza conquistati, in attesa della missione impossibile di domenica 1 novembre a Rocca di Capri Leone dove, alle ore 17, le ragazze di patron Miracula saranno impegnate contro l’armata del Diana Comiso sempre più proiettata verso un campionato da assoluta protagonista.

Contento del risultato il tecnico Giuffrè, che ammette però che c’è ancora molto da migliorare nei meccanismi del San Lorenzo: «Fatto un passo indietro nel gioco ma tre in avanti in classifica quindi va benissimo così. Il nostro obiettivo rimane quello di non sfigurare nei confronti degli avversari e regalare qualche gioia ai nostri tifosi. Al momento siamo felicissimi di quanto raccolto ma anche consapevoli che non andrà sempre così».

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close