montagnareale anna sidoti

Incarico alla cugina: sindaco rinviato a giudizio

Montagnareale – Rinvio a giudizio per Anna Sidoti, sindaco di Montagnareale, accusata di abuso per aver favorito una parente. L’imputazione, infatti, è quella di avere conferito un incarico di progettazione ad una cugina nel settembre 2010 nel corso del suo primo mandato elettorale.

La difesa, rappresentata dall’Avvocato Ugo Colonna, ha evidenziato che non fu il sindaco ad adottare il provvedimento, ma che piuttosto Anna Sidoti avrebbe firmato solo un sollecito per agevolare la pratica e di ciò vi è contezza agli atti del comune.

La vicenda sarà discussa nel processo che inizierà presso il Tribunale di Patti il prossimo 18 Dicembre e fu anche oggetto di un dossier che la minoranza consiliare inviò alla Corte dei Conti e all’Assessorato regionale alle Autonomie Locali per accertare e verificare la regolarità amministrativa degli atti emessi dal sindaco e dalla sua amministrazione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close