strisce-blu

Parcheggi a pagamento, la ditta lascia la gestione

MILAZZO – La cooperativa “Obiettivo salute e lavoro” lascia la gestione della sosta a pagamento e da venerdì  mattina gli stalli blu diventeranno nuovamente liberi. Il responsabile della coop., Ciccio D’Amico ha sciolto la riserva inviando al sindaco una lettera nella quale spiega i motivi di questo “abbandono”. Tra le contestazioni rivolte al Comune la mancata stipula del contratto, il mancato riscontro alla richiesta di installazione dei parcometri e “l’illegittima determinazione del prezzo a base d’asta dell’appalto”.  “Per tutte queste ragioni, la cooperativa riconsegna le aree al Comune riservandosi  di richiedere successivamente al comune “tutti quei costi che saranno sopportati dalla cooperativa in ragione di quanto preteso dai lavoratori assunti in ragione della consegna provvisoria del servizio, per il relativo rimborso”. Ricevuta la lettera, il sindaco Giovanni Formica ha dichiarato: «Il Comune considera del tutto illegittima, oltre che inaccettabile, la decisione della cooperativa e promuoverà una iniziativa giudiziaria per il risarcimento dei danni subiti e subendi. Non può, infatti, il concessionario assumere a pretesto la mancata sottoscrizione del contratto,  nonostante l’Amministrazione abbia dato piena disponibilità alla formalizzazione immediata, giacché il rapporto ha avuto esecuzione per oltre sei mesi».

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close