SCANDURRA Alberto

Tradito da un annuncio sul web, arrestato per ricettazione

Milazzo – I militari dell’Arma hanno tratto in arresto  SCIROCCO Francesco, classe 1965, con numerosi precedenti penali alle spalle e sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, coinvolto nelle operazioni “Gotha” e “Pozzo 2”.

I Carabinieri lo hanno colto in flagranza di reato mentre si intratteneva all’interno di un bar della cittadina della costa saracena con altri concittadini. La misura di prevenzione cui è sottoposto gli fa divieto sia di frequentare bar e trattorie sia di frequentare abitualmente altri soggetti condannati.

Già nei giorni scorsi i militari avevano documentato le sue frequentazioni in violazione di legge ed all’ennesima inosservanza hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato.

SCIROCCO è stato messo agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Patti.

Nel 2011 proprio in virtù della sua vicinanza alle cosche barcellonesi, l’imprenditore gioiosano è stato oggetto di un sequestro finalizzato alla confisca di beni per un valore complessivo di svariati milioni di Euro.

L’operazione di servizio scaturisce dall’impulso che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina ha dato a tutti i comandi dipendenti chiedendo di aumentare i controlli sulle persone socialmente pericolose e/o abitualmente dedite alla commissione dei delitti al fine di attuare una azione di contrasto efficace alla commissione dei cosiddetti reati “predatori”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close