arresti violenza barcellona

Trasferiti in carcere i due gambiani ospiti dello SPRAR e accusati di tentata violenza sessuale

BARCELLONA P.G. – Il Gip Danilo Maffa ha convalidato l’arresto e disposto il trasferimento in carcere per Lamin Janko e Bakary Camara, i due diciottenni originari del Gambia e ospiti dello SPRAR di Barcellona Pozzo di Gotto che la sera dello scorso 6 ottobre avrebbero aggredito, picchiato e tentato di violentare una ventunenne, anche lei ospite della struttura protetta per richiedenti asilo e rifugiati. I due hanno sostenuto che, al momento della collutazione, nella camera della giovane donna si trovavano altr cinque persone e che il litigio si sia scatenato per malumori che la ventunenne nutriva nei confronti di uno dei due ragazzi. Uno di loro ha affermato: “Non sapevo che in Italia le donne non si potessero picchiare”. Secondo l’accusa, invece, la vittima si sarebbe ritrovata in camera i due ragazzi ubriachi e con il chiaro intento di avere un rapporto sessuale e li abbia ripetutamente respinti. I due, allora, l’avrebbero prima spinta sul letto, poi a terra. Le avrebbero strappato la maglietta e riempita di calci e pugni. Poi, fortunatamente, l’allarme e l’intervento dei Carabinieri.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close