Raffineria-Milazzo-2-624x300

Css, le associazioni scrivono al sindaco Aliprandi

SAN FILIPPO DEL MELA -Trentuno associazioni del territorio della valle del mela, ma non solo, attive sul territorio locale, regionale e nazionale, hanno inviato una lettera aperta al Sindaco di San Filippo del Mela, Pasquale Aliprandi, per chiedere al primo cittadino che la sua dichiarata contrarietà alla realizzazione del mega-inceneritore del Mela si traduca in atti concreti. “Il sindaco Aliprandi– si legge nella lettera- porta la responsabilità per le vite dei filippesi e per quelle dei cittadini degli altri comuni del territorio. A causa di una assurda parcellizzazione delle competenze, infatti, solo l’amministrazione del piccolo comune gioca un ruolo importante nell’iter autorizzativo del funereo progetto di riconversione in mega-inceneritore dell’impianto Edipower“. Nella lettera aperta, firmata dai rappresentati di ben 31 associazioni, si chiede al sindaco Aliprandi di prendere finalmente posizione e di dar seguito alle parole che il primo cittadino aveva pronunciato qualche settimana fa, quando affermò il suo netto no all’ipotesi di riconversione in CSS dell’Edipower “Nonostante questo ruolo speciale, nessuno dei membri dell’amministrazione era presente il 27 settembre scorso quando più di tremila persone hanno testimoniato il loro nitido NO alla riconversione. Il rombo di tutti quei corpi, di tutti quei cuori che reclamavano giustizia dopo decenni di veleni, malattie, morte e sottosviluppo è troppo fragoroso, difficile da ignorare e abbandonare all’indifferenza, tanto che nei giorni immediatamente successivi il Sindaco Aliprandi ha dichiarato alla stampa locale la netta contrarietà della sua amministrazione al progetto di riconversione. E poiché la Valle del Mela non è solo un luogo di scempi sanitari, ambientali e sociali ma anche un buco nero che inghiotte promesse di bonifica e decontaminazione mai realizzate (seppur sancite dai livelli più alti dello Stato, come testimonia il suo status di Sito d’interesse Nazionale per le bonifiche), i firmatari di questa carta esigono che le istituzioni inizino a far seguire fatti alle parole. La questione dell’inceneritore è l’occasione migliore, nonchè la più urgente, per produrre atti amministrativi concreti”. I firmatari chiedono al Sindaco Aliprandi ed alla sua giunta di assumere una serie di provvedimenti a tutela della salute di tutte le donne e uomini del comprensorio. Le associazioni chiedono nello specifico un’ordinanza sindacale che vieti il trasporto, lo stoccaggio e la combustione del CSS e del CSS-combustibile, nonché lo stoccaggio, anche provvisorio, e il trasporto delle ceneri prodotte dalla combustione del CSS e del CSS-combustibile, all’interno del territorio comunale, sulla scorta di quella emanata dal Sindaco di Civitavecchia nel 2013. Chiedono al primo cittadino di San Filippo del Mela di proporre al consiglio la modifica dello statuto comunale per l’inclusione di un articolo che bandisca dal territorio comunale la combustione di rifiuti e combustibili derivati, come sancito dalla delibera consiliare nr. 10 del 30.03.2015 votata all’unanimità, sulla scorta di quanto sancito dallo Statuto del comune di Fiumefreddo Bruzio. I firmatari chiedono al sindaco Alibrandi di dare parere negativo al progetto di riconversione da inviare alla Commissione VIA – AIA e di prendere tutti quei provvedimenti di giunta che ritenga necessari allo scopo. Le associazioni firmatarie ai attendono una risposta immediata e concreta dall’amministrazione di San Filippo del Mela. Eloquente a tal proposito il finale della missiva indirizzata al sindaco Aliprandi “L’urgenza e la conoscenza ormai approfondita della vertenza, sotto il profilo sanitario, tecnico e giuridico, non permettono alcun alibi: l’inceneritore va fermato ora, con i fatti, le parole stanno a zero”.

Di seguito i nomi e le sigle delle associazioni firmatarie

-Comitati No inceneritore del Mela
-ARCI Comitato territoriale Messina
-Associazione Terramare Sicilia
-Comitato Mamme per la vita
-“A.D.A.S.C.”
-Circolo Zero Waste, Milazzo
-Circolo Rifiuti Zero San Filippo del Mela
-Comitato Jonico Beni Comuni
-Associazione A Sud Onlus
-CDCA – Centro Documentazione Conflitti Ambientali
-Associazione o2italia
-Associazione Rifiuti Zero Sicilia
-Associazione Luciese Salute e Ambiente, ALSA
-Associazione culturale Teseo
-Associazione APS Aria Nuova
-Associazione co.hi.ba
-Blog del Mela
-Movimento Consumatori Italiani
-La Casa Rossa, Messina
-Movimento Cambiamo Messina dal Basso
-Comitato Cittadino Exponiamo
-Associazione SiciliaAntica – Milazzo
-Associazione culturale MediTerraNèo
-Meetup Milazzo in Movimento
-Meetup Grilli del Tirreno
-Associazione Deka
-Associazione Tutela Salute Cittadini
-Comitato Tutela Ambiente
-Associazione Tu.Dir.D.A.I.
-Comitato cittadini pacesi per la vita
-Comitato Lenzuoli 27 Settembre

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close