Guensi Allal

Ancora in prognosi riservata il 29enne di Acquedolci

Acquedolci – Con la pesantissima accusa di tentato omicidio aggravato per aver agito con crudeltà nei confronti del 28 enne L. S. S. di Acquedolci ,  il GIP del Tribunale di Palermo  Dott.ssa Wilma Angela Mazzara, ha convalidato  il fermo di indiziato di delitto del cittadino marocchino GUENSI Allal,  operato dalla Stazione Carabinieri di Acquedolci (Me), disponendone la custodia cautelare in carcere.   Nel corso dell’udienza di convalida l’indagato avrebbe   negato ogni addebito, ma le schiaccianti prove raccolte dai Carabinieri   hanno cristallizzato il grave quadro indiziario reso concreto dal fatto che l’indagato, dopo le tempestive ricerche successive al fatto criminoso effettuate dai Carabinieri di Acquedolci è stato fermato dai militari all’ interno dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, mentre era in procinto di imbarcarsi per il Marocco. Il GIP del Tribunale di Palermo, dopo la convalida ha trasmesso gli atti al GIP del Tribunale di Patti, competente territorialmente.

Attualmente il  malcapitato si trova  in prognosi riservata  a causa delle gravissime lesioni subite ed è stato trasferito d’urgenza al reparto di neurochirurgia dell’Ospedale  Policlinico Universitario di Messina.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close