naso

Aumento tasse: “Sarà una lotta agli evasori e possibilità di baratto”

Naso – L’ultima seduta consiliare a Naso ha provocato numerose polemiche ed ha decisamente infiammato il dibattito politico. La decisione della maggioranza e dell’amministrazione di aumentare i tributi ha suscitato la reazione della minoranza. In un comunicato stampa i consiglieri del gruppo di maggioranza: Ferrarotto Rosina, Nanì Gaetano, Gorgone Rosalia, Rifici Sara, Galletta Martina, Portinari Alfredo, Letizia Antonino, Marotta Francesco, Catania Francesco, Scordino Cono spiegano i motivi di tale decisione e propongono, inoltre, delle iniziative per migliorare l’attività amministrativa soprattutto in questo delicato settore.

Di seguito comunicato stampa integrale:

“Con totale spirito di abnegazione e senso di responsabilità, sposiamo in toto il mandato elettorale conferitoci quattro mesi fa. Il nostro principio di amministrare come in una scatola di vetro, ci induce a condividere insieme ai cittadini le scelte e le motivazioni che ci spingono ad esse.

Il periodo storico in cui viviamo non è quello dei più prosperosi. La crisi di cui si parla non si delimita alla nostra realtà sociale, ma è denominatore comune su scala internazionale. Certo, siamo figli del nostro tempo, ogni epoca, se guardiamo al passato, ha vissuto i suoi periodi bui da cui trarre, però, insegnamento. La crescita sociale diviene possibile solamente nella misura in cui siamo pronti a spenderci per realizzare il “Bene Comune”. Un progetto condivisibile solo se di riparte dal “basso”.

Mentre lo Stato continua a perpetrare i suoi tagli in tutti gli ambiti, persino sull’istruzione e sulla sanità, garantendo sempre meno i supporti economici anche agli Enti locali, le iniziative che la nostra amministrazione intende adottare a favore dei cittadini, al fine di tutelare il bene comune, sono molteplici. Durante il Consiglio Comunale abbiamo deliberato misure che vanno adottate collettivamente. Vicini ai contribuenti, che per vari motivi non sono in condizione di pagare i tributi per i servizi offerti dall’Ente, proponiamo il “baratto”; criterio adottato anticamente, dettato dalla necessità di scambiare i beni nel periodo storico in cui non veniva impiegato il denaro. Su questa linea, il nostro gruppo consiliare pone le basi, mediante Proposta del 29 settembre 2015, prot. n. 10906, da sottoporre al prossimo Consiglio Comunale, estendendo e riconoscendo indistintamente la partecipazione attiva a tutti i cittadini che spontaneamente accolgono e/o propongono progetti che offrano servizi di pubblica utilità regolamentati con l’Ente, al fine di accrescere e diffondere il senso di appartenenza, condizione necessaria per la crescita sociale.

A tutela di ogni contribuente, ricordiamo ai concittadini che la gestione finanziaria di un Ente, così come a casa, è costituita principalmente da due voci: entrate ed uscite. Per questo chiediamo ai cittadini maggiore puntualità nei pagamenti. I responsabili degli uffici sono sempre disponibili ad accogliere ogni richiesta anche in merito alle eventuali rateizzazioni previste dai relativi regolamenti. Guidati dalle figure professionali specializzate, di cui il nostro Ente beneficia, al fine di sopperire alle passate sciagurate gestioni amministrative, ai ritardati trasferimenti ed ai tagli che l’Ente Comunale continuamente subisce da parte della Regione e dallo Stato, abbiamo valutato con obiettività le misure necessarie da adottare per sopperire a tali lacune.

Un gravoso fardello che ci ha indotti inevitabilmente a deliberare le aliquote e le addizionali proposte dall’Amministrazione, relativi ai servizi ed ai canoni. Ogni singolo punto all’ordine del giorno da noi deliberato, è stato ampiamente discusso, approfondito e valutato durante vari incontri del nostro gruppo di maggioranza. Per esercitare al meglio il nostro ruolo di garanti ed assicurare un equo apporto economico da parte della totalità dei contribuenti, nostro preciso intento nel prosieguo amministrativo sarà:
– sollecitare le azioni promosse dall’Ente per il recupero dei crediti pregressi vantati;
– verificare la puntuale riscossione annuale ed indicare le soluzioni affinché essa avvenga;
– proporre azioni atte a perseguire gli evasori totali;
– analizzare le voci che gravano maggiormente sul bilancio comunale, al fine di razionalizzarne i costi;
– ottimizzare i servizi calcolando l’incidenza dei costi/benefici;
– vigilare giornalmente sull’intero operato della nostra macchina amministrativa.

Auspicando una totale collaborazione da parte della cittadinanza, sempre al vostro servizio, i Consiglieri del gruppo di maggioranza: Ferrarotto Rosina, Nanì Gaetano, Gorgone Rosalia, Rifici Sara, Galletta Martina, Portinari Alfredo, Letizia Antonino, Marotta Francesco, Catania Francesco, Scordino Cono.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close